Lucusta – Veleno di donna

15,00

Franco Pasquale
Lucusta – Veleno di donna
PAV Edizioni
Copyright 2022
Collana: Romanzo storico
1^ Edizione: ottobre 2022
ISBN: 979-12-5973-446-4
Opera in copertina: “The love
potion” – Evelyn De Morgan
Cover graphics: Claus Tamburini
Info:
pavedizioni1@gmail.com
pavedizioni.files@gmail.com
www.pavedizioni.it

Descrizione

Lucusta – Veleno di donna
di
Franco Pasquale

Lucusta è considerata la prima serial killer della Storia. Nata in Gallia nel 69 d.C. esercitò le sue arti di avvelenatrice a Roma, dove aveva un emporio sul colle Palatino. Le notizie su Lucusta sono scarne, quasi inesistenti, per cui l’autore ha potuto dar vita ad un romanzo di vera e
propria invenzione.
Il romanzo inizia descrivendo la vita spensierata della fanciulla nelle foreste della Gallia, a stretto contatto con gli elementi anche magici della natura. Quindi si passa a descrivere il suo viaggio a Roma, ridotta in schiavitù e i primi “servigi” prestati ad una matrona romana come aiutante levatrice, pratica in cui per lenire il dolore delle partorienti affina la sua conoscenza delle erbe medicamentose. Ma dalle erbe benefiche passa presto all’uso di erbe velenose e da levatrice ben presto si trasforma in avvelenatrice al soldo di chi la incarica di uccidere per suo conto. L’autore descrive il suo rapporto con l’imperatrice Agrippina e con suo figlio Nerone, in un crescendo di crimini e di misfatti che ne fanno prima una donna ricca e fortunata e quindi una criminale ricercata. Durante la sua vita romana, Lucusta vive sentimenti e passioni amorose che però la deludono e la fanno soffrire e tali sofferenze la rendono ancora più cinica e pericolosa.
Lucusta, dunque, nel romanzo, appare come un vero e proprio modello di “vittima-carnefice”, ma questo aspetto non la assolve dall’essere stata, consapevolmente e volutamente, una feroce assassina

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lucusta – Veleno di donna”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *