I nostri autori

«Uno scrittore deve abbandonarsi al piacere di sognare, di scrivere; anche se ciò fosse imprudente. Però chissà se la massima felicità non sia la lettura.»

 

Cosa sarebbe una casa editrice senza gli autori? Nulla.

Per una casa editrice le persone più importanti sono proprio gli autori: coloro che danno vita alle storie e che spesso riportano nero su bianco le loro emozioni. È per questo che il nostro impegno sta nel realizzare i loro libri, cercando di plasmare una sinergia tra autore ed editore e che ci permetta di ottenere delle splendide soddisfazioni. Per questo, i veri protagonisti della storia della nostra casa editrice sono esclusivamente gli autori.

 

 – AUTORI


ADELAIDE CAMILLO

Adelaide Camillo è nata a Napoli il 14/02/1972. Felicemente sposata, ha trascorso gli anni della sua vita lavorando come assistente familiare, specializzandosi in assistenza invalidi e anziani senza però trascurare alcune sue passioni come quella della scrittura scoprendo una certa predilezione per i gialli. Autrice di “Finchè morte non ci separi“; “L’Ispettore D’Amato – 26 Luglio 1968“. Collabora anche in “Ali Spezzate“.


 

ALBERTO TACCA

Alberto Tacca nasce a Padova nel 1975. Attualmente vive a Piazzola sul Brenta, a pochi passi dalla bellissima Villa Contarini. Si è laureato in economia aziendale a Venezia, con una tesi sulle teorie inflazionistiche. Ma la storia è la sua grande passione. Le sue letture negli ultimi anni si sono focalizzate sulla storia contemporanea del Medio Oriente e sono state integrate da numerosi viaggi e soggiorni in Israele (dodici in quattro anni), durante i quali l’autore ha intrecciato una rete di conoscenze nello stato ebraico. Ha pubblicato nel 2018 il suo romanzo d’esordio “Le radici estirpate” con il quale ha partecipato al Premio Campiello,  nel 2019 ha scritto a quattro mani il libro “In viaggio per lei” con l’amico Paolo Bertulessi. Per questo lavoro, che parla di stalking nei social network, è uscito con lo pseudonimo di Alberto Wittman. A fine 2019 ha pubblicato “Caccia senza confini” tornando al filone storico, con un romanzo che è la naturale continuazione dell’opera d’esordio. Per la fine del 2020 è prevista l’uscita del suo prossimo lavoro.


 

ALEANDRO FUSCO

Di origini calabresi  vive a Roma. Inizia gli studi artistici e teatrali nel 2005 Laureandosi tre anni dopo in Discipline Arte Musica e Spettacolo. Successivamente completa i suoi studi presso la Scuola di Arte Drammatica Teatro Azione. Oltre a continuare la sua attività come insegnante di teatro e drammatizzazione è il Direttore Artistico dell’Ass. Cult. Sala Eventi MAE Generation, evidenziando una grande passione per la scrittura. Accanto alla sua vita artistica, riesce ad unire quella del volontariato, Aleandro Fusco è un City Angels di Roma. Autore di “Rumori d’animo”.


 

ALESSANDRA BUONO

Nasce l’8 marzo 1992 a Vico Equense. Nel 2017 si laurea in Lettere Moderne e nel 2020 discute una tesi magistrale in Filologia Moderna dal titolo “Realismo e Massimalismo” laureandosi con 110/110 all’Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionata di scrittura, giornalismo e recitazione. A 23 anni entra a far parte dell’ Ordine nazionale dei giornalisti. Considera la poesia, una forma d’amore e di verità. “Briciole di polline”, è la sua prima pubblicazione.


 

ALESSANDRA LANZAFAME


 

ALESSANDRO CAPONE

Alessandro Capone, nasce a Roma nel Dicembre del 1982, impiegato, da quasi 30 anni frequenta lo stadio. Ha trascritto nero su bianco le sue emozioni, emozioni che coinvolgono tutti i tifosi di qualsiasi squadra o colore, non descrive la sua squadra come migliore, né discrimina le altre , ma ha messo il suo cuore e i suoi sentimenti a portata di tutti, “Solo per passione”, passione vera.


 

ALESSANDRO PAONE


 

ALESSIA VAZZOLER 

Alessia Vazzoler, nata il 17 marzo 1996. Ha vissuto gran parte della mia vita in un piccolo comune del trevigiano, conseguendo il diploma di maturità di liceo linguistico nel 2015. Grazie a quest’ultimo, ho scoperto una passione viscerale per la lettura. Nel 2015 mi sono trasferita a Trento per frequentare il corso di laurea triennale in Economia e Management, che ho concluso nel 2018 con una tesi intitolata La transizione dell’Unione Sovietica da economia socialista a economia di mercato. Nel 2018 ha deciso di continuare con la laurea magistrale in Management presso la stessa università, grazie alla quale ha potuto trascorrere un semestre a Seinäjoki (Finlandia). Gli autori che hanno accompagnato la mia adolescenza sono Tolkien, Martin, Moorcock e Pullman. Nel corso della quinta superiore, ha scoperto il genere distopico e mi sono innamorata di Orwell, Huxley, Burgess, Zemjatin: Astrid risale a quel periodo. Attualmente sono particolarmente interessata alla letteratura russa, tra cui Dostoevskij, Turgenev, Tolstoj e Bulgakov.
Pubblicazioni:
Sola andata, Racconti dal Veneto 2019, antologia di Historica Edizioni Stregonerie di guerra, Favole e Fiabe 2019, antologia di Historica Edizioni Astrid, PAV edizioni , vincendo il primo posto al concorso “Io scrivo! tu mi leggerai?”.

Instagram alessia_vazzoler

Facebook   https://www.facebook.com/alessia.vazzoler1996

LinkedIn   https://www.linkedin.com/in/alessia-vazzoler/


 

ALLEGRA BALDINETTI

Allegra Baldinetti, nata a Roma il 26 aprile 2000, è una studentessa universitaria di scienze dell’educazione e della formazione, che si dedica nel tempo libero alla scrittura e  all’arte. Bibliofila da quando era piccola, coltiva anche la sua passione per il cinema. “La sconfitta del cane nero” è la sua prima opera letteraria.


 

ANDREA CATALANO

Andrea Catalano è nato il 31 maggio 1969 a Napoli, dove attualmente vive e lavora, occupandosi di ambiente. Ha diverse passioni equamente divise tra lettura, scrittura e viaggiare. Nel corso del 2018, ha vinto due premi letterari con il racconto breve “La scimmia”. Dopo la laurea in scienze politiche, si è occupato di cooperazione allo sviluppo, viaggiando tra Portogallo e Mozambico. Dalle esperienze di uno di questi viaggi trae origine il racconto “Maputo”.


 

ANDREA MURA

Nato a Cagliari nel 1961, Andrea Mura ha iniziato da bambino a scrivere racconti e fiabe. Ora è alla pubblicazione del sesto racconto. Ha spaziato su vari generi: La fiaba “per bambini cresciuti”, il fantasy storico, fantasy biologico e il thriller psicologico nonché quello più classico. Questo racconto trae origine dal precedente “Falco Investigations”, giallo in cui il giovane Jack Falco, detective privato di scarse capacità, s’imbatte in  un caso decisamente troppo complesso per la sua mediocrità tecnico/professionale e culturale. Adesso lo ritroviamo cresciuto sia cronologicamente, sia sul piano intellettuale e umano, quasi “in forma” per sostenere l’incontro e la collaborazione con Debora Giovagnoli, vice questore di Roma, personaggio creato da Aurora Di Giuseppe, caratterizzato da una notevole forza e determinazione. Falco Investigations nacque come film, venne pertanto mandato in onda nelle reti private di Cagliari e della Sardegna. Alcuni anni dopo Andrea Mura decise di scrivere il racconto basandosi sul film stesso, di cui aveva scritto solo la sceneggiatura e la storia a grandi linee. Fu una mossa azzeccata perché il thriller in questione vinse un premio nel  concorso “I giallisti” del 2011.


 

ANNA CELENTA

Anna Celenta è giornalista professionista dal 2005, nasce nel 1973 a Castellanza (VA), ma dall’età di 16 anni si trasferisce con la famiglia nella provincia di Parma, dove completa gli studi laureandosi in Lingue e Letterature Straniere. Ha lavorato per oltre dieci anni nella redazione di una rivista professionale di pasticceria e successivamente si è dedicata anche all’ambito sportivo, specialmente la mountain bike, che pratica da diversi anni. Attualmente è collaboratrice esterna delle riviste della divisione “Italian Gourmet” della DB Information di Milano. La sua prima opera narrativa: “L’Esercito dei Bruttini sull’Isola dei Giganti” esce nel maggio 2019 con PAV Edizioni. Nel dicembre dello stesso anno pubblica una novella per omaggiare il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna: “Il Lato Oscuro – L’improbabile sbarco di due Bruttini sulla Luna”. Nel 2020 ha inoltre pubblicato alcuni racconti contenuti in antologie a tema: “L’armistizio dell’insalata” (A.A.V.V. “Se questo è il bene che ti vuoi, PAV Edizioni), “L’Esercito dei Bruttini alla ricerca del piccolo Re” e “Fatti più in là (A.A.V.V. “Il nostro diario al tempo del Coronavirus, PAV Edizioni). Per la fine del 2020, sempre con PAV Edizioni, usciranno una serie di racconti brevi sempre per i più piccoli. La collana si intitolerà liBruttini e non sarà sola dedicata alla lettura ma anche al disegno e al gioco perseguendo la filosofia dell’autrice, ovvero che #leggereèungiocodivertente. Anna ha avviato una proficua collaborazione con alcune scuole primarie ed è disponibile a incontrare i bambini nelle scuole di tutta Italia. Per ulteriori informazioni sul mondo dei Bruttini visitate il sito: www.esercitodeibruttini.it


 

ANNA ROSSETTO


 

ANNA VASCELLA

Anna Vascella è Nata a Enna e Vive a Rosate, un piccolo paese della provincia di Milano. Quando suo padre le regalò una macchina per scrivere, incominciò a comporre poesie, senza sapere che crescendo la scrittura sarebbe diventata la sua grande passione. Per dieci anni ha prestato volontariato presso una struttura per ragazzi disabili, oggi assiste quotidianamente una signora anziana. Le piace viaggiare e nelle belle giornate di sole ama andare in bicicletta. Scrive romanzi di narrativa con trame intricate, dove tutto gira intorno ai delitti. Ha partecipato a vari concorsi letterari di poesia, fiabe, favole e mini racconti di ogni genere. Le sue opere sono state inserite in diverse antologie, ricevendo attestati e targhe. Sono stati pubblicati tre suoi racconti di storia vera sulla rivista settimanale Confidenze.


 

ANTONELLA CALLEA

ANTONELLA CALLEA

Antonella Callea nasce a Verona nel luglio del 1968 e vive a Vago di Lavagno, un paese a 14 km da Verona. Lavora presso un’azienda di abbigliamento e come Baby sitter. Da sempre ama leggere, scrivere, il cinema, viaggiare, nuotare e uscire a cena con gli amici. Pubblica con la Pav Edizioni “Cuori sconnessi“.


 

ANTONELLA CARPENTIERI

Antonella si diletta a scrivere poesie, viene definita “poetessa da strada in avanguardie, senza seguire codici regolari, giusti per tutti. Scrive su quadernini che porta sempre con se, adora il cartaceo. Ha ricevuto riconoscimenti di merito al 1° Premio Internazionale di poesia con la poesia “Mi piace pensare” Al Convivio 2015, Menzione d’onore, con la poesia “Metro di vita in speciali alcove” e silloge di poesie. Inserita nell’Enciclopedia di Poeti Contemporanei con le poesie “Figlie, Festa grande, Ritmo, Piaceri“, inserita nel libro Auro Russo con sillogi 15 poesie insieme ad altri poeti. Nel 2016 inserita nel libro Brisote con 16 poesie, silloge intitolata “Ombre e Luci in Anima Mundi”. Nel 2017 1° Premio Internazionale della Poesia Menzione di merito. Finalista 2018 Premio Umbria Art Poesia Melodie di note. Finalista concorso Gioachino Belli 2018 con le poesie “Rumoreggiar della pioggia, Dialoghi del cuore, Viaggio nella bellezza delle diversità“. Finalista XV concorso 2018 Tra un fiore colto e l’altro donato, con la poesia “Lanterne magiche“. Ha pubblicato libro di poesia “Per ogni evenienza magia della notte” nel gennaio 2019. Nel marzo 2019 ha pubblicato silloge poesie “Qualcosa rinasce in messaggi d’amore”. 11  Marzo 2019 III classificata con la casa editrice Montegrappa Concorso TI LASCIO con la poesia “Fiammeggia l’alba”. Con la casa Editrice Pav  4 Maggio 2019, ha pubblicato silloge poesie intitolata “Viaggiando in me stessa Arpeggio note calanti e crescenti”. Targa di merito  e inserita nel libro Buongiorno Alda Merini al Concorso di poesia Accademia dei Bronzi con la poesia, “Profonda Comunione” 3 Agosto 2019. Prima classificata nel concorso poesia Pennelli e Parole, “Il mio vestito è appeso là, Tela di Frida Kahlo“, E con la poesia “Indiscreti riflessi” 14 Settembre 2019.


 

ANTONELLA RUBINO

Antonella Rubino nasce a Roma nel 1981. Dopo aver seguito per vent’anni i dogmi umani dettati della religione di famiglia, intraprende un percorso mistico personale, fatto di letture alternative ma soprattutto di esperienze. Conosce le filosofie orientali e scopre la spiritualità interiore, anche soggettiva. Vive in prima persona prove singolari, come regressioni attraverso vite precedenti, meditazioni, risveglio della coscienza e consapevolezza del proprio essere. Su di esse si basa il suo primo romanzo “Una strana faccenda”, pubblicato nel 2015 da Cavinato Editore.

“A lezioni di passato” è il suo seguito.

Oppure, semplicemente, una nuova avventura.


 

ANTONIO CHERUBINI

Classe 1980, romano, Antonio Cherubini è al suo esordio come scrittore con “Investito dall’amore”: un romanzo leggero, piacevole e romantico come lui stesso ama definirlo.


 

ASSUNTA MARONE

Vive e lavora a Pesaro. Ha compiuto gli studi universitari a Urbino. La specializzazione in psicoterapia a orientamento Sistemico Familiare e Relazionale è stato il suo punto di partenza, da lì ha ampliato la sua formazione attraverso un Master in Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie e numerosi corsi di formazione. Svolge l’attività di psicologa, psicoterapeuta. “Speranza: una come tante e nessuna” è il suo primo romanzo.

Facebook: Assunta Marone Psicoterapeuta

Instagram: Assunta Marone Psicoterapeuta

Canale YouTube: Assunta Marone

Telegram: Assunta Marone

Sito web: www.assuntamarone.altervista.org


 

AURORA DI GIUSEPPE

Aurora Di Giuseppe nasce a Mentana (Roma) nel 1964. Fin da piccola ha amato la letteratura, specie i romanzi noir. Questa passione crebbe insieme a lei negli anni e fu così che giunse alla prima pubblicazione del romanzo costruito intorno a un personaggio da lei creato: Debora Giovagnoli; una donna in carriera forte e dedita alla lotta contro il crimine. Nel 2008 perciò Aurora pubblica: “Il commissario Debora Giovagnoli”, il libro sarà il primo di una serie, infatti seguiranno: “Omicidi a Porta Portese” (2011), “Omicidi misteriosi in una città magica” (2012). Ma il suo personaggio non rimane il centro delle sue vicende, difatti nel 2010 Aurora, come coautrice, scrive con l’autore Vincenzo Mazza il romanzo “Enero Amargo” (trd. Gennaio Amaro) tratto da una storia vera, il libro nasce come testimonianza a sostegno dei diritti omosessuali e contro ogni forma di discriminazione. Nel 2014 invece è la volta del romanzo: “Vittime dell’amore” ed è lo Stalking il nucleo principale della storia.


 

BARBARA GABRIELLA RENZI

Mi chiamo Barbara Gabriella Renzi  e adoro scrivere. Ho scritto fin da quando ero una bimba. La mia prima storia s’intitolava “Marzietto e Marzieto: i due fratelli stellari”. Avevo sette anni. Ci sono periodi della mia vita in cui scrivo solo poesie. I versi mi rincorrono dovunque vada e permeano le mie giornate. Sono un alter ego che mi spiega la vita. In altri periodi scrivo storie brevi, soprattutto per bimbi. Adoro anche dipingere e dipingo le miei emozioni lasciando ai colori dettare la forma delle mondo. Ho studiato filosofia e psicologia. Sono una terapista cognitivo comportamentale e di tipo integrativo. Ho articoli e libri pubblicati a livello internazionale. Mi piace vivere vicino al mare, perché la sua canzone mi culla e mi calma.


 

CARLO MATARAZZO

Nasce a Catania il 16 Novembre 1994. Studia presso l’Istituto Leonardo Da Vinci di Catania, conseguendo il diploma di Maturità Classica nell’Anno 2013. Successivamente frequenta il corso di studi di Arti tecnologiche presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, in seguito si iscrive al corso di laurea in Ingegneria informatica all’Università degli Studi di Catania, e ad un corso di robotica. Ha partecipato a vari stage nell’atelier della stilista catanese Mariella Gennarino, collaborando a diversi progetti creativi, realizzando, infine, una sua linea di T-shirt, ispirate alla cultura greca e siciliana, pubblicizzate da varie riviste di moda. L’amore per il teatro lo porta ad esordire sul palcoscenico come attore riscuotendo un discreto successo. Appassionato di arte antica e di cultura tout curt, ma anche di libri fantasy, dopo anni dedicati alla lettura, decide finalmente di intraprendere questa strada scrivendo la sua opera prima “Nicolò e la scarpa magica“, ispirata alla sua terra, la Sicilia, da cui scaturisce la scintilla creativa.


 

CARMELA ROSELLA

Carmela è nata a Sarno il 1993 e vive in provincia di Napoli. È sposata e la sua vita si divide tra famiglia e lavoro. La cosa che più ama fare è sicuramente leggere, infatti sin da piccola colleziona libri. Tra i suoi autori preferiti troviamo King, Stuart B. MacBride e J. R. Ward. Un altro hobby che l’accompagna è la scrittura. Ama trasmettere emozioni attraverso i suoi scritti e coinvolgere chi legge, cercando di lasciare un messaggio importante. Con la Pav Edizioni pubblica “Si può parlare anche con gli occhi“.


 

CARMELO OLIVELLA


 

CARMEN ROSA

Carmen Rosa nata a Napoli a Giugno del 1971… . Diplomata all’Istituto magistrale ed ha una forte passione per il cinema e teatro antico napoletano. Ama leggere romanzi e racconti di vita . “La luce oltre il buio” è la sua prima opera letteraria.


 

CESARE CARABBA

Cesare Carabba, nasce a Lanciano nel 59. Odontoiatra di professione, vive a Pavia. Ama fotografare e scrivere. Diversi i riconoscimenti fotografici  e premi letterari al suo attivo, vince nel 2016 e 2017 il primo premio nel concorso letterario “Caratteri di Donna e di Uomo” indetto dal Comune di Pavia. I due racconti sono pubblicati dalla Ibis Edizioni. Inserito nella “Enciclopedia di poesia italiana.” Fondazione Mario Luzi  anno 2016, con tre opere poetiche. Pubblica un libro  di racconti, tra cui quelli premiati, dal titolo “Scelgo te”,  (Amazon Edizioni).


 

CHIARA VALENTINI

Nata a Roma il 12 gennaio 1984, appassionata di sport, inizia il suo percorso lavorativo nel mondo del fitness nel 2007 come consulente commerciale nel centro sportivo FitVillage (oggi conosciuto come Italianafitness Tiburtina). Inizia il proprio percorso ispirata dalla grande attrazione per il mondo del fitness e sviluppa sempre più competenze stimolata dalla sua ambizione, ma anche dalle diverse circostanze che si trova ad affrontare in una realtà che da centro fitness vuole affermarsi come azienda leader nell’ambito del fitness. Tra il 2011 e il 2012 si occupa dello sviluppo della fase di prevendita del prestigioso progetto di parco Kolbe coordinata dai titolari dell’azienda. La sua professionalità cresce di pari passo con l’esperienza che sviluppa sul campo e grazie a diversi percorsi formativi.
Dal 2013 è responsabile commerciale nel centro parco Kolbe Italianafitness e successivamente diventa coordinatore commerciale occupandosi anche della selezione e della formazione della rete vendita.
In questo suo primo libro “Da Venditore a Consulente” racconta il suo processo formativo personale e professionale, onorando titolari e collaboratori di Italianafitness con l’intento di dare il giusto valore alla figura del Consulente nei centri fitness, trasmettendo l’importanza di investire sulle risorse, perché possano portare alto il valore dell’attività sportiva.


 

CLAUDIO FERRANTE

Claudio Ferrante nasce a Napoli 53 anni fa. Molto giovane si arruola nell’Aeronautica Militare dove consegue la specialità di Tecnico delle Telecomunicazioni. Da sempre appassionato di letteratura e arte, si dedica alla scrittura di poesie e racconti perlopiù intimi. La lettura di classici e narrativa fantastica diventa già in adolescenza una piacevole ossessione. Sviluppa con gli anni della prima maturità una particolare predilezione per la creatività in genere, scoprendo senza precedenti al compimento dei quarant’anni un discreto talento per il disegno ritrattistico a matita e carboncino. Negli stessi anni per un legame indissolubile verso la cultura e la tradizione per la sua terra d’origine, al quale lo lega anche un viscerale sentimento per la squadra di calcio, si accorge di coltivare un particolare interesse per l’arte del presepio riproducendo ogni anno la natività in una nuova ambientazione con materiali naturali e realizzando la miniaturistica personalmente con una buona abilità manuale. Convinto sempre che il percorso artistico a lui più consono fosse quello della parola scritta, ricorda che all’inizio della sua esperienza di padre aveva sviluppato un desiderio ineluttabile di inventare favole per i suoi due figli. Con la consapevolezza che quelle storie riposte solo nella memoria potessero diventare un libro nelle mani dei bambini, sviluppa un progetto dedicato alle diversità in forma favolistica per fasce preadolescienziali. In lui cresce la convinzione che una vera rivoluzione culturale, nell’ambito delle tolleranze e delle disuguaglianze, va coltivata nelle prime fasce d’età dello sviluppo cognitivo attraverso la narrazione fantasiosa nella convinzione che le favole possano essere un vaccino per l’infelicità.

La Foresta di Maivista e i suoi racconti” è la sua prima pubblicazione, ma la trascrizione del suo mondo fantastico è appena cominciata…

Per info: claudioferrante14@gmail.com


 

CRISTINA CAPPELLARI

E’ un’ insegnante di lingue e di yoga. Dopo aver terminato gli studi in letteratura inglese e tedesca e in storia americana, completa la formazione di insegnante di yoga con insegnanti internazionali. Attualmente risiede in Baviera, dove lavora come insegnante in una scuola Montessori e insegna lo yoga sia a scuola sia in corsi privati. Di recente ha iniziato a partecipare all’organizzazione di eventi di formazione per docenti di lingua italiana sul tema del bilinguismo, dell’apprendimento delle lingue e dell’integrazione.

Autrice di “Origini“.


 

CRISTINA CAVALLAZZI

Cristina Cavallazzi è nata a Milano il 22 giugno 1957. Ha sempre avuto una grande passione per la lettura e soprattutto per creare storie e vicende. Negli anni dell’infanzia spesso “ridava” vita ai personaggi dei libri che leggeva, col tempo queste storie erano sempre più fantasiose. Il succedersi di diverse attività lavorative ha lungamente ostacolato questa attività, ma ora finalmente l’autrice può realizzare il suo sogno e farne il lavoro principale come da sempre desiderava.

I segreti di villa Sofia” è la sua prima pubblicazione.


 

DANIELE TODINI

Daniele Todini nasce a Roma nel 1986. Tra le sue passioni primeggiano la lettura e soprattutto la scrittura.

Un Amore Scritto Nel Destino” è il suo primo componimento letterario ed è soprattutto quel sogno nel cassetto reso finalmente realtà dalla PAV edizioni.


 

DARIO MOLON

Dario Molon, in arte Un Uomo Qualunque, vive a Bolzano. Dalle numerosissime vicende accadute nella sua vita, che ne segnano l’Io, dal 2004 diventa scrittore e poeta. Amante delle sfide, come provocazione nei confronti di chi gli aveva spesso detto che le poesie non venivano pubblicate se non a pagamento, decide che il suo primo libro sarebbe stato appunto formato da poesie, altrimenti avrebbe appeso la penna… pardon, la tastiera al chiodo. Pubblica nel 2010, il suo primo libro: “Una poesia al giorno toglie il medico di torno” e, “Senza mai arrendersi“, prosegue la sua avventura giungendo fino a oggi con questo nuovo testo letterario. Come mai, direte voi, Un Uomo Qualunque? Perché è uguale alla massa di uomini e di donne che, senza nome e senza un volto, si incontrano nella vita di tutti i giorni. Uomini e donne che però segnano la nostra storia e quella dell’umanità. https://www.facebook.com/uomo.qualunque1


 

DAVID LUCARELLI


DENIS CONTE


 

DONATELLA RODIGHIERO

Donatella Rodighiero nasce a Varese il 4 Agosto 1972 e vive a Vedano Olona (Va), piccolo paesino abarbicato sulla cima di una collina, tra boschi e i sette laghi Lombardi (ed è innamorata del mare).
Vive con i tre figli: Samuele, Milena ed Eleonora e con orione, un meticcio focato e a Micia, una gatta convinta di dover governare il mondo.
Cresce con la passione per il disegno, la pittura, la fotografia e la scrittura. Adora leggere, “ogni libro è uno splendido viaggio dove non ti devi muovere dal divano”. Autrice di “Il mare negli occhi” pubblicato a maggio 2019.


 

EDOARDO BOSCHIN

Vive a Gorizia dove è nato alcuni decenni fa. Fra i suoi hobby vi è la scrittura che lo appassiona molto. Ha iniziato questa sua avventura quando le sue due figlie Barbara ed Elisa erano ancora piccole e pretendevano che gli raccontasse delle favole, ma non quelle già note, volevano qualcosa di nuovo, di suo. Così ha iniziato a scriverle per poi raccoglierle in un primo libretto intitolato “Il Contastorie“ (1996), poi in un secondo intitolato “La Vôs de Godine” (1998). Ha poi in seguito pubblicato nel 2010 un primo libro di una serie di cinque intitolato: La Runa Perduta.


 

ELENA MATASSINI

Elena Matassini è nata il 21 giugno del 1989. Vive a Villa Verucchio in provincia di Rimini con suo figlio e suo marito. È affascinata dal mondo Orientale, in particolar modo dal Wing Chun: uno stile di kung fu derivato dal sistema di Shaolinquan del sud della Cina. L’amore per questa disciplina la influenza a tal punto da condurla in un mondo frammentato tra sogno e realtà e ad ispirarla nel componimento di quest’opera narrativa.
“Sogno Di Donna”, è il suo primo romanzo.


 

ELENA PUGLISI

Elena Puglisi nasce a Catania, il 21 novembre del 1965. Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne presso l’Università degli Studi di Catania, specialista in Lingua Inglese e Spagnolo, è Docente di Scuola primaria da 27 anni. Pur essendo abilitata all’insegnamento della Lingua Inglese nella Scuola Secondaria di Primo e di Secondo grado, per scelta ha sempre voluto insegnare nella Scuola Primaria, perché adora i bambini, il loro mondo e la loro innocenza; le piace raccontare fiabe e storie partorite dalla propria fantasia e i suoi alunni ne vanno matti: ogni giorno aspettano il momento della fiaba e la stanno ad ascoltare con interesse, attenti a tutte le sfumature della sua  voce e desiderosi che non finisca mai quel momento tanto atteso! Alla fine le chiedono sempre di raccontarne un’altra. «Le idee mi si presentano da sole, nella mia mente si affollano le trovate più originali, che hanno lo scopo di farli stare attenti e col fiato sospeso, cambiando la trama anche in base alle loro reazioni, espressioni, sorrisi o battute; quindi sono storie sempre ‘in divenire’ e tutto ciò mi diverte tantissimo». Romanzo d’esordio: “Liberland, il fantastico Regno dei libri”, pubblicato a Luglio 2020. LIBERLAND nasce proprio da un racconto scritto anni fa, che l’autrice ha deciso di mettere nero su bianco e che, in otto mesi, si è trasformato nel suo primo Romanzo fantasy. Attualmente sta scrivendo il secondo volume della trilogia “LIBERLAND”, un vero e proprio inno ai libri ed alla lettura. Da circa un anno ha scoperto l’hobby della fotografia: le piace fotografare i bellissimi paesaggi e gli scorci della sua amata Sicilia (su Instagram è #nataperaccontare con 1340 followers). È una persona molto creativa: le è sempre piaciuto disegnare, adora dipingere, scrivere poesie (ne ha pubblicata una su Liberland), creare e produrre manufatti. È sempre stata un’appassionata lettrice di libri fantasy e ne ha letti moltissimi: a partire dalla saga del “Signore degli anelli” di Tolkien, passando per i romanzi fantasy di Terry Brooks, Licia Troisi e Christopher Paolini, per arrivare ai libri di “Harry Potter”, che ha letto tutti rigorosamente in Lingua Inglese. Ha sempre stimolato i suoi alunni alla lettura ed alla creatività in tutti i campi. Con loro ha partecipato a vari concorsi: di poesia, di scrittura, di scienze, riuscendo spesso a vincerli, con loro immensa soddisfazione e gioia. Potete seguire l’autrice attraverso la pagina:

Facebook: Elena Puglisi

Instagram: #nataperaccontare

Sito internet: www.nataperaccontare.wordpress.com


 

ELIANA ZAMBITO MARSALA

Nata nel 1994, originaria di Agrigento e trapiantata da poco in Lombardia, alla continua ricerca di nuove fonti di ispirazione e avventure. Sorda dalla nascita, la scrittura è sempre stata un rifugio, un modo per affrontare meglio la società. Nel 2017 ha pubblicato il romanzo “Colorami l’anima”.  Nel 2020 con la PAV edizioni pubblica “Come un Cactus”.


 

ELISA DELLA CORNA

Nata a Monza nell’autunno del 1984, sotto il segno dello scorpione è figlia di madre italo-uruguayana e padre italiano. Dalle sue origini trae  passione e determinazione, allegria e leggerezza, il piacere delle tinte forti e i lati profondi della vita. Dotata di una spiccata sensibilità, si accosta principalmente a studi di tipo umanistico pedagogico, in maniera trasversale, passando dalla letteratura all’arte, dalla musica al teatro da cui è particolarmente attratta. Diplomata presso liceo della comunicazione consegue successivamente altri diplomi come educatrice alla teatralità 1°e 2°studio. Attualmente lavora nel campo delle telecomunicazioni, ma nel tempo libero frequenta corsi monotemaci appartenenti ai vari ambiti del counseling e delle costellazioni familiari. Tango e balli latino americani fanno di lei una seguace della danza di cui ha sperimentato anche l’arte del burlesque e corsi di biodanza. Poesia e la narrativa restano sempre e comunque per lei indispensabili strumenti di comunicazione e rielaborazione del proprio vissuto. Autrice di “Tra Anima e Corpo“.


 

EMANUELA FIDATI

Cammino sulle antiche strade di Roma da 53 anni, sono cresciuta in una amorevole famiglia assieme a mia sorella e ai nostri genitori, che ci hanno trasmesso l’amore per i libri, la musica e l’arte che, in una città come la mia, ti riempie gli occhi. Alle scuole medie ho incontrato colui che si è rivelato essere l’altra metà di me e con Fabrizio condivido la vita e la maggior parte degli interessi e dopo tanti anni ormai anche i pensieri. Quando è nato nostro figlio Jacopo, poco più di diciassette anni fa, abbiamo deciso che avrei lasciato il lavoro per prendermi cura personalmente della famiglia, scelta di cui non mi sono mai pentita nonostante le difficoltà. Avevo fin da piccola la passione di scrivere e disegnare ma ho inizialmente messo da parte la penna a favore della matita scegliendo di studiare in un liceo artistico per diventare arredatrice e posso dire di essere riuscita a farlo con molta passione e soddisfazione. Ma negli ultimi anni ho ripreso in mano “la penna” che ora è diventata una tastiera, acquistando pian piano il coraggio di far leggere le mie pagine agli altri, grazie a due carissime amiche che mi hanno incoraggiato e sostenuto e grazie alla Pav che mi ha prodotto. Amo particolarmente camminare nei boschi, lo facciamo ogni volta che ne abbiamo l’occasione per la gioia del nostro cane Zick, un eterno cucciolo di nove anni preso al canile tutto pelle e ossa che aveva appena tre mesi,un adorabile meticcio che per fortuna non soffre il mal di macchina visto che lo portiamo sempre con noi. Abbiamo anche due acquari, uno tropicale d’acqua dolce e uno per due rossi Cometa trovatelli e anche tutti loro ci fanno le feste quando rientriamo a casa. Essendo in famiglia degli appassionati cosplayer una delle mie attività è creare costumi il più possibile aderenti ai personaggi che scegliamo di interpretare, questa passione deriva direttamente dal nostro amore per i giochi, per il fantasy, il mondo dei cartoni e dei fumetti. Mentre a Natale ci dilettiamo a costruire ambientazioni per il nostro presepe che diventa sempre più grande e dettagliato. E poi sono sempre avida di ogni notizia, sui fenomeni paranormali avendone avuto esperienza personale, sulle tante sfaccettatura della storia, sull’archeologia e sull’arte sentendomi sempre come un vaso vuoto che va riempito, amo inoltre seguire i video degli esploratori urbani affascinata dai luoghi abbandonati che ci ricordano quanto i beni materiali siano futili. Il genere che amo scrivere è, l’erotico thriller, forse perché percepisco il sottile velo che nasconde il paranormale nella nostra realtà e nei racconti posso farlo emergere e perché penso che in questo nostro tempo il sesso è stato banalizzato e meccanizzato fino a fargli perdere il suo essenziale elemento di complicità nella coppia. Credo invece sia importante presentarlo come una sfaccettatura del carattere dei miei personaggi che in questo modo si raccontano in un modo più intimo e così anche quelle che potrebbero essere considerate delle perversioni diventano invece solo un altro aspetto per il quale potremmo amarli.

Autrice di “Dentro il Palco


 

EMILIANO CHIARI

Emiliano Chiari nasce a Rieti il 18 Marzo del 1983. Laureato in Comunicazione media e pubblicità, si divide tra diverse passioni: dallo sport e le sue amate biciclette, alla computer grafica e soprattutto al cinema dal quale trae spunto per le sue “folgoranti” ispirazioni. Dopo aver effettuato un master a Milano ha scoperto la passione per la scrittura. Per via del metodo caotico con cui redige le prime stesure ama definirsi “Lo scrittore psicopatico”. 1983 è il racconto del suo debutto.


 

EMMA GRILLI

Emma Grilli, nata a Fano (PU) il 16 gennaio 2002, ha terminato il quarto anno del Liceo Classico. Ama l’arte in tutte le sue forme e si dedica, mettendoci il massimo della passione e della forza, in vari settori artistici: ha studiato danza classica, suona la chitarra, frequenta da cinque anni un corso di recitazione tenendo spettacoli teatrali. Da qualche mese ha introdotto nelle sue attività anche la creazione di brevi video che fanno parte del suo progetto di affiancare ai propri testi pubblicati una voce e delle immagini. S’impegna in Festival letterari nazionali e intraprende sempre con molta gioia varie attività inerenti alle sue passioni artistiche. Coltiva la poesia con la quale ha partecipato a numerosi concorsi internazionali e nazionali che l’hanno condotta fino alla vincita del Premio Internazionale Montefiore 2019, grazie a cui ha pubblicato il suo primo libro: una raccolta di poesie intitolata “Singhiozzi” (Pegasus Edition). Ora ha pubblicato con la PAV Edizioni la sua seconda raccolta poetica, il cui titolo è “Polvere negli occhi”, sempre a seguito del riconoscimento al premio letterario indotto dalla casa editrice.

Titolo: “Polvere negli occhi

Autore: Emma Grilli

Casa editrice: PAV Edizioni

Disegno di copertina: Emma Grilli

Cover Graphics: Francesca Benini

Copyright 2020

Collana: Aonia

Prima edizione: giugno 2020

ISBN: 978-8831-307-864


 

EMMANUEL OCCHINO


 

ERIKA TAGLIARINI

Nata a Roma nel 1977, ha conseguito il diploma di maturità Magistrale. Ha svolto sempre lavori a contatto con il pubblico. Da piccola, inventava storie surreali per spaventare i suoi compagni, senza nessun fine, solo per il piacere di essere ascoltata e di catturare l’attenzione di chi era intorno a lei. Oggi invece, si diletto a scrivere racconti autobiografici, di fantasia e condividerli con le persone, cercando di strappare un sorriso e una lacrima. Ha pubblicato il suo primo inedito con la Pav Edizioni a maggio 2019 con il titolo: ” Tu, Signora Aquilone”.

Ha collaborato con l’antologia della PAV, 2020 “Il nostro diario al tempo del coronavirus”.

Novembre 2020,  il suo secondo romanzo: “Io, mia madre e Lovecraft“.

Blog: https://tusignoraaquilone.blogspot.com

Facebook: https://www.facebook.com/TuSignoraAquilone


 

ESTERITA SELVAGGIO

Esterita Selvaggio è nata a Telese Terme, in provincia di Benevento, ed è una docente. Dopo un periodo di insegnamento alle superiori, si è trovata catapultata nella Scuola Primaria e, rapita dalla vivace curiosità dei suoi piccoli alunni, ha deciso di restarci. Si nutre quotidianamente del mondo colorato dei bambini e lo racconta nelle sue filastrocche, fiabe e racconti. Propone lo studio della Storia attraverso i viaggi e le avventure del piccolo Filippo. Dopo “Che Storia è questa” edito da Bookabook, ritorna con “Babilonese, ridammi il cellulare“, dove fa incontrare il passato col presente ed offre numerosi spunti di riflessione, da tenere sempre a mente, sull’eredità che la Storia ci ha lasciato.


 

FEDERICO LORENZIFEDERICO LORENZI

Federico Lorenzi è nato a Grosseto il 21 luglio 1990, è un parrucchiere e nel tempo libero, scrive. Ha partecipato al corso di scrittura creativa, RAIERI, in sede RAI a Roma. Nel corso degli anni ha pubblicato in antologie, racconti e poesie come, ad esempio, “Sogno” tramite Aletti Editore, posizionandosi tra i primi 100 finalisti su oltre 1500 poesie. Sempre con Aletti Editore ha partecipato al festival internazionale “Il Federiciano 2019” entrando nella ristretta rosa dei finalisti. Insieme ad Alessandro Bigozzi, che ha messo voce e produzione musicale, ha scritto il testo di “I miei classici ideali”. Dell’autore: “Penelope” (SensoInverso Edizioni – 2014) “Il cleptomane di sogni” con il quale ha partecipato al premio Campiello 2020 (Pav Edizioni – 2020).

Potete seguire l’autore attraverso la pagina Facebook: Federico Lorenzi Autore

Instagram: federico_lorenzi_writer.

Sito internet: www.federicolorenziautore.info


 

FEDERICO RUGGERI

Federico Ruggeri nasce a Roma l’11 novembre 2002, vive ad Aprilia e frequenta il 5°anno al liceo delle scienze umane. Amante del disegno e della scrittura, ha unito queste due passioni per creare racconti illustrati. Ha pubblicato con la PAV edizioni “Le avventure di Jack Jones”. Ha una voce che arriva al cuore e motivo per cui è stata la voce narrante di diverse iniziative socio/culturali tenutesi ad Aprilia.


 

FILIPPO VIOLI


 

FRANCA D’ACCRISCIO

Nata in un piccolo paese abruzzese fino al trasferimento a Roma dove vive ancora da circa 30 anni, Franca D’Accriscio ha sempre amato scrivere. Era in terza elementare quando la maestra si sedette al suo fianco per attestare che fosse proprio lei a scrivere così bene usando al meglio la sua fantasia e non qualcuno che l’aiutasse a casa. La vita l’ha portata a conoscere l’uomo che è il protagonista di questo libro, un uomo più grande di età, che ha amato da subito, ma che purtroppo una malattia rara se l’è portato via. Tra queste pagine, nate in realtà come un diario, Franca ha voluto scrivere quei momenti terribili che hanno sconvolto quel loro amore perfetto, con la voglia di immortalare per sempre un periodo da lei definito come Odissea. Oggi ha 54 anni ed è una casalinga che continua ad amare la scrittura.

Autrice di “Io, Luna E L’IPF” pubblicato a maggio 2019. Collabora anche nel libro “Ali Spezzate“.

Facebook: https://www.facebook.com/franca.daccriscio


 

FRANCESCA CECI

Romana, classe 1979, Francesca Ceci è giornalista dal 2011. Esperta di relazioni internazionali, attualmente vive e lavora nella Capitale dove, da anni, svolge attività di ufficio stampa nell’ambito di progetti a supporto, in particolare, dei diritti delle donne, sostenuti dal Ministero degli Affari Esteri  e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e dall’Unione Europea. Direttore di Insideroma.com, si occupa di economia e finanza collaborando, ormai da due anni, con testate di settore a livello nazionale.


 

FRANCESCA CROCI

Francesca Croci è nata a Bologna nel 1960. Dal 2012 ha iniziato a scrivere in versi. Con le sue poesie ha partecipato nel corso degli anni a concorsi letterari nazionali ottenendo spesso premi e riconoscimenti. Ha pubblicato nel 2015 la silloge “Femmina Spiaggiata” e nel 2017 una raccolta dal titolo “Streghe”, entrambe per Montedit Editore. I suoi versi sono stati anche utilizzati per performance teatrali messe in scena in Trentino e in Veneto (“La mia storia”, “Sii femmina”, “Fiamme di luce” e “La musica e la carne”). Attualmente vive sulle montagne del Trentino.


 

FRANCESCA EVOLUZIONISTA

Nata nel 1997, vive in Calabria. Diplomata al liceo linguistico.

“In questo mare, impariamo a nuotare” è il suo primo libro, dove racconta la sua storia.


 

FRANCESCO PAPA

Francesco Papa, nato nel 1982, vive e lavora in Calabria. Laureato in Lettere, affianca la passione per la scrittura al lavoro di impiegato e all’impegno politico. Per lui la letteratura è il modo per sfuggire al grigiore della routine in cui l’uomo contemporaneo è costretto a muoversi. Per questo le sue opere hanno una leggerezza e un umorismo che aiutano ad evadere dai problemi quotidiani. Per un pugno d’arance“, il suo romanzo di esordio, ha vinto la selezione del Premio Letterario “La Giara” della Rai per la Regione Calabria nel 2017.


 

FRANCESCO VENTRIGLIA

Francesco Ventriglia, arrivato in questo mondo più di mezzo secolo fa, vive da dodici anni nel centro storico della capitale ed è innamoratissimo della sua città. Diplomato nel 1981 come Perito Industriale dopo vari attività lavorative, ora svolge le mansioni di portiere in un palazzo nobiliare di fronte al Parlamento. Due eventi nella sua esistenza sono stati spartiacque fondamentali durante il suo percorso umano nonché artistico; rispettivamente, dodici anni fa, la scomparsa del padre e nel 2014 l’incontro con l’attuale compagna. In particolare, grazie all’aiuto di quest’ultima, si è affrancato dalle sue insicurezze liberandosi dai fardelli mentali che gli inibivano la creatività. Dal 2016 si è affacciato nel panorama editoriale, pubblicando la sua opera prima, il romanzo, La Sindrome di via Piccolomini e tre racconti in altrettante antologie di autori vari. Nel 2017 e nel 2018 è arrivato finalista, ottenendo il secondo posto, a due concorsi letterari per racconti inediti, rispettivamente La penna stilografica ed il corto erotico, Volli averti per esser tuo. In attesa del secondo romanzo, grazie alla collaborazione con la PAV, Francesco Ventriglia raccoglie con rinnovato entusiasmo, tutti i suoi racconti migliori, editi ed inediti, nel presente volume, nel quale ripone grandissime aspettative.


 

FULVIO MARIANI

Nato a Carbonia in Sardegna il 26 Febbraio 1978. Studi umanistici (Liceo Scientifico E. Amaldi), diversi sport tra cui Volley, Pallacanestro ed Arti Marziali (Full Contact) ed in particolare 5 anni di Rugby nel Carbonia Is Gannaus Rugby. Dopo il servizio militare nella Brigata Paracadutisti Folgore, rientrato in Sardegna al I Reggimento Corazzato Teulada e di seguito trasferito nel Nord Italia per lavoro, dopo tre diverse esperienze in Germania. Attualmente svolge il lavoro di conducente. Autore di “Emozioni in versi“.


 

GAIA DI NOVI

Nasce nel 1991 in provincia di Salerno. Infermiera e moglie a tempo pieno. Ha una passione per le serie tv, i gatti, gli unicorni, i giochi da tavolo, i supereroi e condivide con il marito l’amore per il fantasy in tutte le sue forme. Ad aprile 2019 viene presentato e pubblicato un suo racconto fantasy nell’antologia edita da Historica Edizioni, presso la Fiera “Napoli città del libro”.

Autrice di “Le note dell’Amore“.


 

GENNARO CARRANO


 

GERMANA TUROLLA


 

GIADA CARBONI

Nata da genitori italiani che hanno vissuto per lavoro in Africa, vive a Roma da più di quarant’anni. Dietro lo pseudonimo di Makaa Jade, scrive per vari periodici cartacei e online, occupandosi di storia locale, su Roma e sui suoi abitanti più significativi; spazia dalla memoria di episodi storici poco noti a curiosità architettoniche, analizzando, tra l’altro, manufatti antichi e moderni. Autrice di “Per le vie di Monteverde“.


 

GIANLUCA MONTEBELLI

Gianluca Montebelli, 61 anni, giornalista sportivo titolare della Promomedia società che si occupa di ufficio stampa e pubbliche relazioni di grandi eventi e di editoria. Vanta collaborazioni con Maratona di Roma, Mondiali di Pallavolo, RomaOstia, Federazione Pallavolo, Federazione Atletica, Federazione Sport Invernali, Federazione Canottaggio, Federazione Canoa. E’ attualmente direttore del mensile Primato edito da Asi, collaboratore per il volley per il Corriere dello Sport e Tuttosport, redattore della rete televisiva Mediasport Channel. Autore di “Il gol del Turone era bono!“.


 

GIOVANNA MARSIGLIA

Vive a Roma. Ha studiato all’Università “La Sapienza” di Roma laureandosi in Scienze della Comunicazione, successivamente si è specializzata nel settore sanitario. Ha collaborato in ambito letterario e pubblicitario. “A due passi dall’amore”, è il suo primo lavoro letterario.


 

GIOVANNA PANZOLINI

Giovanna Panzolini (in acronimo Giò.py) è nata a Viterbo il 13 maggio 1972. Ha conseguito la maturità tecnico – commerciale e lavorato in molteplici settori prima di essere assunta, nell’anno 2000, dalla Pubblica Amministrazione come personale amministrativo. Si definisce “Anima migrante” al servizio dello Stato, in quanto da allora “viaggia” all’interno delle Amministrazioni per eventi di vita. Si definisce anche madre imperfetta di due splendidi capolavori. Fin da bambina riversa nello scrivere tutto ciò che osserva, dentro e fuori. Ha recentemente partecipato a diversi concorsi letterari ed esperimenti editoriali corali, tra i quali si menzionano: “Scrivendo 2020” (Kubera Edizioni) ottenendo il riconoscimento di merito e l’inserimento di una breve silloge poetica nell’antologia del concorso, e “Poesie d’Amore” (A.L.I. Penna d’Autore) con la poesia dal titolo “Che poi mi manchi” ottenendo l’attestato di merito e l’inserimento della stessa nel primo volume della collana “I Maestri”. Nella sua prima raccolta, “Nei passi dell’Anima” (prossima uscita PAV Edizioni) propone alcuni brevi scritti e pensieri, invitando il lettore a “specchiarsi” nei propri abissi.


 

GIOVANNA PASIN

È nata nel 1988 a Thiene (Vi), dove è cresciuta. Dopo gli studi classici, ha frequentato l’Università degli studi di Verona laureandosi in giurisprudenza con una tesi in diritto internazionale privato. Attualmente vive a Trento e lavora per il Ministero dell’Interno nell’ambito della protezione internazionale. È da sempre amante della lettura e grande appassionata di storia, con una particolare predilezione per l’epoca napoleonica. “La spada dell’imperatore” è il suo romanzo d’esordio, un intreccio di personaggi storici e fatti realmente accaduti con elementi di fantasia, legati da un sottile fil rouge che mette in risalto le piccole increspature e coincidenze della storia.


 

GIOVANNI LEMBO


 

GIOVANNI MARIA PEDRANI


 

GIOVANNI MENNUNI

Giovanni Mennuni è nato a Monza il 30/05/1990. Ha vissuto a San Ferdinando di Puglia e ha conseguito la maturità classica al Liceo “N. Zingarelli” di Cerignola e la laurea triennale in Scienze Biologiche all’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari. Ha portato a compimento gli studi in Biologia all’Università Bicocca di Milano, con tesi sperimentale in Neurobiochimica. Attualmente vive a Milano. Nel 2014 ha pubblicato il suo romanzo d’esordio “La decisione più importante” (Europa Edizioni) e nel 2017 la raccolta di racconti “Bizzarrie” (StreetLib).


 

GIUSEPPE LAURORA

Nato nell’anno 1978 a Trani. Ama il mare, nella sua raccolta di poesie infatti, trascrive con sapienza l’emozioni che il male gli trasmette. Autore di “L’ottavo mare”.


 

GIUSEPPINA DE LORENZO

Classe 1990. Nasce a Crotone nel 31 maggio del 1990 e vive la sua vita in un piccolo paesino della Calabria. Si occupa di studi scientifici e dopo i due testi scientifici, ‘’Nutri bene il tuo corpo oggi per non curare la tua malattia in futuro’’ e ‘’La dieta mediterranea’’, in vista della sua nuova laurea in scienze olistiche (laureanda in scienze olistiche) decide di scrivere un’opera del tutto inedita, un’opera di cui nessuno aveva mai osato parlare: ‘’Parlateci di Bibbiano, lo scandalo degli affidi. Atto 1’’. A quest’opera seguirà un’altra opera che fungerà da tesi di laurea dell’autrice. Appassionata dei suoi studi, delle sue ricerche, ha realizzato tutto nella sua autonomia, credendo nei suoi progetti. Vive attualmente in Lombardia.


 

GUIDO BURGIO

Nato in Marina di Gioiosa Ionica, manifesta la passione per la letteratura vincendo i premi letterari “Telesicilia”, “L’ora” , “Dolcissimo”, Menzione da Hillary Clinton per il libro “ Il silenzio è pioggia”. Targa per meriti letterari Regione Sicilia. Menzione ai premi: Besio, PAV. Tra i premi ricevuti: “Nuovissimi” “Gozzano” “ Mondello” “Porta dei Leoni”.

Presente nelle antologie “Pagine d’oro della poesia italiana”, “Luce nera”, “Vivere per amore”,“Habere Artem”.
Libri pubblicati:
Il Silenzio è pioggia ( ediz.Thule)
Il mondo con gli occhi tuoi (ediz. Terzo Millennio)
Il mafioso caduto dal letto (ediz. Qanat).


 

HERBERT ZAMBELLIHERBERT ZAMBELLI

Herbert Zambelli nato a Bergamo il 27/09/1974, padre di 3 figli. Lavora come infermiere in una clinica bergamasca. La lettura e il cinema sono i suoi passatempi preferiti, come hobby canta in un gruppo rock anni 70-80 da più di 20 anni. La passione per la scrittura inizia per caso, all’età di 30 anni, scrive a sceneggiature per cortometraggi , che poi realizza insieme al fratello. Nel 2013 scrive il suo primo romanzo, pubblicato da galassia arte, il titolo è “Tre passi nel delirio“, tre racconti che spaziano tra l’horror ed il thriller, che si intersecano tra di loro creando un unica storia, uno dei protagonisti è Ruggero Inverni commissario di provincia alle prese con un serial killer. Nel 2014 riacquisisce i diritti dell’opera. Partecipa nel 2020, con un suo racconto dal titolo “Ce la facciamo” sulla resilienza in periodo di covid-19, alla raccolta 22 battiti d’ali, insieme ad altri 21 autori esordienti,  il ricavato viene devoluto in beneficenza.

Game over ” il suo secondo romanzo è in fase di pubblicazione.


 

IPPOLITA DI LECCE


 

LAURA CANONICI

Nasce a Legnano, in provincia di Milano, l’11 marzo 1980. L’arte è di casa. Mamma pittrice e il nonno, modellista di legno, la ispirano, l’appassionano, tanto da diplomarsi al liceo artistico e specializzarsi come modellista, ceramista e decoratrice. Negli anni è diventata ricercatrice spirituale approfondendo i percorsi di cristalloterapia, reiki e raja yoga. Affascinata dalle bellezze della natura, fa dei paesaggi i soggetti delle sue opere, ma il mondo della magia rimane il suo tema preferito. Le sue esperienze rivisitate in chiave fantasy sono descritte nei suoi testi: Fata Vendemmia e l’acino coraggioso, un nuovo libro che sarà pubblicato nei prossimi mesi, è tratto proprio dal suo primo testo, Briciole di Luna.
I suoi libri si ispirano al profondo significato della vita , con i suoi sogni, le sue speranze, ma anche con valori come l’amicizia, l’amore, l’umiltà e la gratitudine.


 

LAURA NASELLI

Laura Naselli è catanese, ha esercitato la professione medica, adesso si dedica alla scrittura a tempo pieno, quando non legge e viaggia…

Ha pubblicato numerosi libri di vario genere: saggistica, fantasy-distopico, romance.

Si è divertita moltissimo a scrivere “I Radicali Liberi“.


 

LOREDANA MANCIATI

Loredana Manciati è nata a Roma. Dopo il Liceo Artistico, si laurea in Architettura. Prosegue la formazione in Pedagogia e Didattica dell’arte, Allestimento, Didattica Museale. Attraversa diversi linguaggi, quali: fotografia, grafica, disegno applicato alla decorazione del tessuto e dell’ambiente. L’eclettismo espressivo le consente di realizzare opere tra figurativo e astrazione, tra espressionismo informale e dimensione simbolica. Impegno ed energie sono rivolte, da molti anni, alla professione di docente in Disegno e Storia dell’arte. Al fondo di ogni sua opera è presente una vigilata tensione tra vedere e sentire. Tutto accade nella dimensione interiore, a costituire un’espressione costantemente segnata da una profonda natura spirituale. Nel 2016 è tra i tredici finalisti del Premio COMEL Arte Contemporanea, rivolto con bando internazionale, agli artisti dell’Unione Europea.. Si dedica alla scrittura sia in forma letteraria che poetica, con varie pubblicazioni in Antologie. Finalista Antologia “Ali spezzate” PAV editrice. Menzione d’onore per il racconto “Lettere di Adeline” (Antologia Rumori dell’anima). Finalista per la poetica “Poesia d’amore per la mia terra” Premio Radici. Numerosissimi i progetti in via di definizione e pubblicazione.


 

LORIS FABRIZIO

Loris Fabrizi nasce a Latina nel 1983, dove studia e lavora fino al 2007, quando, per amore, si trasferisce a Bologna. Lì consegue una laurea magistrale in Scienze Storiche (Storia Medievale) e pubblica diversi racconti all'interno di antologie tematiche. Nel frattempo, porta avanti la sua passione per la recitazione, da palco, collaborando come attore e drammaturgo con alcune realtà teatrali, e da piazza, grazie al ruolo di giullare all' interno de La Corte de' Buffoni. Nel 2018 torna per lavoro a Latina e nel 2019 pubblica la sua prima silloge di poesie, Il Grande Campo. Del gennaio 2020 è, invece, la seconda silloge Mondi Dentro, dalla connotazione più onirica e allegorica. I suoi capolavori rimangono però altri, a suo dire, cioè le sue due bimbe, Gaia e Camilla. Attualmente, continua a sperimentarsi su narrativa, poesia e teatro, pubblicando sul blog sonoloris.com la maggior parte dei suoi lavori.


 

LUCA BISCARDI

Luca Biscardi, Maddaloni (CE) 11/02/1983. Sistemista informatico, vivo a Siena da circa 4 anni, ho girato molto l’Italia per lavoro. Oltre la scrittura come passioni ci sono la musica e la radio. Al momento ho scritto solo polizieschi, tre romanzi in tutto. “To hell and back”, “Dura Lex sed lex” e “Deimos”.

Questa è la mia pagina autore di Facebook:

https://www.facebook.com/LBeditor/

E questo il sito:

https://sites.google.com/view/luca-biscardi-autore/


 

LUCA NAZZARRI

Luca Nazzarri è nato a Roma il 23 Luglio 1972. Vive a Magliano Romano con la moglie e i due figli e lavora come impiegato amministrativo nel settore sanitario. Amante dell’arte in tutte le sue forme, fin da piccolo ha unito il disegno con la scrittura creando storie a fumetto. Le prime avventure fantasy, sempre accompagnate da disegni e piccole pagine illustrate, arrivano da ragazzo, rimanendo però accantonate nel piccolo mondo della vita di provincia. John Ronald Tolkien è il suo idolo assoluto, subito seguito dal maestro Stephen King, i due  giganti della scrittura nei quali si è sempre rispecchiato. Decide, nel dicembre del 2015, di tramutare le sue idee, i suoi personaggi e la particolarità dei suoi mondi fantasy in realtà, creando il primo libro dal titolo:  L’Imperatore dei Mondi (Terra e Acqua). Nel bel mezzo del suo mondo fantastico, trova spazio la piccola opera per ragazzi Bim…Bum…Ba…Le…Giù, che, magistralmente, riporta il lettore nei meravigliosi anni ‘80. Alla sua opera fantasy si aggiunge il secondo tassello, L’Imperatore de Mondi, libro due (Fuoco e Aria), l’evoluzione del tanto atteso seguito post-apocalittico. L’avventura continua…


 

MAGALI ALBONICO


 

MANFREDI ORLANDO

Manfredi Orlando nasce a Bagno a Ripoli (FI) nel 1998 ed è stato sin da piccolo un lettore appassionato e ha fatto i suoi primi passi verso la scrittura con racconti brevi o romanzi, finiti dimenticati. Al liceo linguistico si appassiona alla letteratura francese, tedesca e russa, e da quest’ultima è poi nata una forte passione per la cultura in generale della nazione. Col tempo, trova la sua strada non più nella prosa ma nella poesia, che vede luce nella raccolta “L’Arcobaleno del nero”, pubblicato con la PAV Edizioni. Artisticamente è stato attivo anche in ambito teatrale, dove ha recitato per tre anni di seguito negli spettacoli organizzati dalla scuola. Attualmente studia scienze politiche presso l’Università di Firenze..


 

MARCO ARCANGELIMARCO ARCANGELI

Marco Arcangeli, classe 1988, nato e cresciuto a Torino, lavora a Reggio Emilia e vive a Parma. Laureato in ingegneria, scrive da sempre – spesso in metafora – traendo le vicende dalla propria vita privata. Questo primo romanzo breve, “Isolato”, ne è un esempio, nato dalla necessità di mettere nero su bianco una storia scritta nel modo più onesto possibile. Perché tutti abbiamo una storia da raccontare, anche se, in prima battuta, non ce ne rendiamo conto.

Link all’acquisto tramite il sito di PAV Edizioni: https://pavedizioni.it/prodotto/isolato

Sito web (in cui si possono leggere degli estratti): https://arcangelimarco.wixsite.com/scrivichetipassa

Instagram: https://www.instagram.com/scrivichetipassa__88

Facebook: https://www.facebook.com/arcangeli.marco.88


 

MARIA BRUZZESE

Maria Bruzzese, autrice esordiente, nasce a Milano il 5 aprile 1995 dove è cresciuta e ha studiato. Si è in seguito trasferita in Calabria con la sua famiglia, loro terra d’origine. Questa terra l’ha ispirata sin da subito e le ha dato la forza di credere nei suoi sogni. Fin da piccola si è lasciata rapire dalla vita leggendo romanzi rosa di vari autori, libri Harmony di qualsiasi tipologia e libri fantasy, senza disdegnare la narrativa classica. A partire dall’età di 13 anni però, inizia a scrivere per passione, partendo da piccole poesie e brevi storie portate anche tra i banchi di scuola. Una parte della storia narrata tra queste pagine inizialmente viene pubblicata, grazie a una scommessa fatta con gli amici, all’interno della piattaforma online Wattpad dove, in meno di sei mesi riceve oltre settemila visualizzazioni ed un riscontro di lettori tra i 12 e i 40 anni. Oggi Maria si presenta finalmente come una vera e propria autrice concretizzando, grazie alla PAV edizioni, quel suo sogno e regalando ai lettori il suo primo romanzo: “Siamo Infinito“.


 

MARIA CHIARELLO COSTA


 

MARIA EMMA ALLAMANDRI

Sono nata a Pisa il 04/03/1963; mi sono laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università di Pisa e mi sono successivamente diplomata in quella che, ora, è la Laurea Triennale in Fisioterapia. Sono, inoltre, appassionata di fotografia. Ho al mio attivo tre libri, di cui due scritti in collaborazione con mio padre, Giulio Allamandri, ora deceduto: “Moreta S. Storia di un cane”, che racconta la storia della mia famiglia vista con gli occhi della cagnolina di casa, e “Una guerra nella guerra”, che tratta della gioventù del papà trascorsa tra i pericoli e le minacce del secondo conflitto mondiale. Il terzo libro è stato elaborato trascrivendo i ricordi di vita vissuta dell’amica Maria Semprini, settantasettenne: “La campagna appena ieri”, la storia dei contadini romagnoli del dopoguerra. Ho inoltre scritto 19 racconti, con i quali ho partecipato ad altrettanti concorsi. Quasi tutti sono stati pubblicati in antologie. Con la casa Editrice PAV pubblica “Il  coraggio di vivere“.


 

MARIA KATJA RAGANATO


MARIA ROSA FUDA


 

MARIA TERESA USAI

Maria Teresa Usai nasce a Cagliari il 1° Maggio 1951. Ha sempre lavorato come insegnante presso gli istituti d’istruzione secondaria, attualmente è in pensione e risiede a Quartu Sant’Elena in provincia di Cagliari. Ha pubblicato nell’anno 2011 il suo primo romanzo “La pazza e il megalomane” con la casa editrice sarda La riflessione, nel 2013 il romanzo “Una commedia quasi divina” auto pubblicazione nel sito Il mio libro, nel 2015 il romanzo “Vado in Australia ad allevar canguri” ( romanzo di formazione) con Aletti Editore e  nel 2018 il  romanzo “Con gli occhi del cuore” (romanzo di formazione) con la casa editrice Vertigo. Scrive per passione anche poesie con le quali ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali classificandosi in alcuni ai primi posti o ricevendo menzioni speciali e attestati di merito.


 

MASSIMILIANO GRANATO


 

MASSIMO PAPITTO

Massimo Papitto, classe 1985, è nato ad Alatri in provincia di Frosinone. Giornalista pubblicista dal luglio 2014 ha collaborato per diverse radio locali e siti internet dedicati alla Roma. Attualmente scrive per il sito internet insideroma.com e collabora per “Il Giornale di Roma sport”. Tifoso, giornalista e cronista romanista è alla sua prima pubblicazione dedicata alla sua squadra del cuore.

Autore di: “Ad un passo dal sogno AS Roma stagione 2017/2018”.


 

MATTEO NEPI

Sono nato a Milano nel 1976 e cresciuto nella felicità degli anni Ottanta, quelli delle BMX, dei ghiaccioli a duecento lire e delle sbucciature curate con il mercurio cromo. Fino al liceo ero un ragazzino spensierato poi cominciai a sentire il peso e le frustrazioni degli obblighi scolastici. La mia insegnante di italiano del ginnasio riceveva i genitori degli alunni il lunedì e per due anni quello non fu mai un bel giorno per cominciare la settimana. Una mattina di un piovoso autunno tornai fradicio da scuola. A casa mia mamma mi stava aspettando sulle scale. “Ho parlato con la tua insegnante: dice che non sai scrivere”. La pioggia mi colava dalla fronte, mi aggrappai al corrimano e salii i gradini lentamente. “Dice che non sai neanche andare a capo”. Un altro gradino. “Che hai la mente confusa”. Non ero affatto confuso, nei temi non avevo niente da dire e non capivo perché dovevo scrivere per forza. Un altro gradino. “Dice che devi leggere di più e di guardare meno televisione”. Leggere mi annoiava, guardare la televisione mi divertiva. Ormai era deciso: quella sera la piccola tv che avevo in camera finì chiusa a chiave nell’armadio dei miei genitori e il suo posto occupato da dei libri che mia mamma mi aveva comprato. “Leggi che poi vai bene nei temi”. Mi sentii depredato della libertà, un condannato ai lavori forzati. Se un gatto mal sopporta l’acqua perché iscriverlo ad un corso di nuoto? “Il barone rampante”, “L’isola di Arturo”, “La coscienza di Zeno”, “Il segreto di Luca” mi costarono fatica leggerli. Dopo una cura di sei mesi andavo ancora male nei temi così decisi di rimettere le cose al loro posto. I libri nell’armadio e la tv dove era sempre stata. Di quegli anni ricordo che l’unica cosa che riuscii a scrivere era qualcosa che mi ero inventato da solo: “La Cretina Commedia”. Una commedia in rima dove personaggi famosi si incontravano nell’aldilà e si scambiavano opinioni. Fu invece un freddo inverno del duemila quando iniziai a prendere la scrittura sul serio. Ero uno studente universitario scanzonato e sognatore. Mi piaceva leggere, da poco avevo tirato fuori quei libri segregati nell’armadio anni prima. Mentre leggevo immaginavo delle scene che non c’entravano nulla con quelle storie. Una mattina, seduto nell’ultima fila di panche di un’antica aula, aspettavo l’inizio della lezione di sociologia del diritto. Iniziai a scrivere sul quaderno degli appunti la scena di uno studente che una mattina si svegliava e usciva di casa per andare a sostenere un esame all’università. Ancora non lo sapevo ma era l’inizio di “Dentro me”. Nei giorni seguenti continuai a scrivere di getto scene, situazioni, dialoghi, relazioni, inventavo personaggi, aggiungevo note. Per settimane scrissi a penna su quel quadernone come un forsennato poi passai a una pesante macchina da scrivere Olivetti elettrica dei miei genitori, infine al computer. Scrivevo più racconti insieme. Inviavo i miei manoscritti ai concorsi letterari e alle case editrici nonostante i numerosi rifiuti. Ogni settimana ero alle Poste. “Ancora qua stai?” mi dicevano. Ormai mi conoscevano tutti. Eppure da quella mattina all’università non ho mai smesso di credere un attimo in quello che facevo. Con PAV Edizioni ho pubblicato “Dentro me” (2016) e “L’ultimo libera tutti” (2018).

Contatti: http://www.matteonepi.it/


 

MATTIA BERTANI

Nato a Milano il 6 ottobre 1983, Mattia Bertani è motivato fin da ragazzo dall’amore per il calcio e dall’interesse verso la scrittura. La passione per lo sport lo porta a laurearsi in scienze motorie e ad intraprendere una lunga carriera da calciatore. Il desiderio di scrivere si realizza in alcuni testi poetici che troveranno pubblicazione nell’antologia del premio letterario Città di Melegnano 2007 edito da Montedit e in ‘Pensieri d’inchiostro’ della casa editrice Giulio Perrone di Roma.
Nel 2018 compone il suo primo romanzo breve, dal titolo ‘Buio di bimba’, che gli consente di esprimersi in una forma più distesa, anche se sempre sintetica e rapida, e che viene pubblicato a novembre da Montedit.
A ‘Buio di bimba’ segue il romanzo  ‘Nel paese di Alice’, pubblicato dalla PAV edizioni nel 2019, in cui Bertani continua a porre il suo impegno di giovane scrittore al servizio di un’infanzia innocente, ma tragicamente traumatizzata da eventi o comportamenti distruttivi e irresponsabili. Lo smarrimento  fatale dei giovani protagonisti delle sue storie si pone, nelle intenzioni dell’autore, come rimorso e al tempo stesso monito per le coscienze di tutti coloro che di quelle età sono i principali educatori  e perciò responsabili. Attualmente Mattia Bertani vive a Lecco con la moglie Federica e i due figli Sofia e Andrea e lavora presso il Tennis Club della sua città come responsabile dell’attività motoria.


 

MATTIA CAMPITIELLO

Mattia Campitiello nasce a Roma il primo aprile del 1987, dopo aver conseguito una Laurea Magistrale in “Psicologia della Comunicazione e del Marketing “ e un master in “Cybersecurity and Digital Forensics “ ha deciso di dedicarsi alla sua più grande passione, la scrittura. A settembre del 2019 pubblica il suo primo romanzo “La Forma Delle Nuvole” con il servizio di autopubblicazione di Amazon, il libro poi viene selezionato per il concorso “Residenze Gregoriane 2019” e si aggiudica una menzione d’onore. A Novembre 2019 il suo racconto “Il primo attimo di felicità” si piazza terzo al concorso “Ti Bacio” e viene pubblicato in una raccolta omonima edita dalla Montegrappa Edizioni. A dicembre dello stesso anno il suo racconto “Il frutto del mattino” viene pubblicato nell’antologia “ Non Solo Draghi” edita dalla Historica Edizioni.


 

MATTIA GALLIERA

Nasce a Ferrara nel 1973. Dopo la maturità linguistica si laurea in lingue e letterature straniere a Bologna. Ha vissuto per un lungo periodo in Inghilterra e per un breve periodo nell’Irlanda del Nord. Scrive versi fin da adolescente. Il suo interesse per la letteratura e per la traduzione letteraria si fondono nella tesi di laurea dal titolo “La recezione italiana di un racconto di E.T.A. Hoffmann“. Don Juan, in cui propone un confronto critico tra le traduzioni italiane del racconto originale tedesco e, nell’ultimo capitolo, la sua versione. “Il guerriero“, in collaborazione con l’illustratrice Susy Zanella, è stato il suo primo progetto concreto di poesia. Nel 2019 esce la sua prima raccolta di poesie, “Il Salice e l’Alloro“, edito dalla PAV Edizioni. Da qualche anno scrive anche racconti. Libro in uscita “Un giorno di pane“. Vive a Vicenza dal 2016.


 

MATTIA VANFIORI

Vanfiori Mattia è nato il 12 luglio 1995, a Canicattì, Sicilia. Ha conseguito il diploma presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale “Giudici Saetta e Livatino”, indirizzo Psico pedagogico, Ravanusa. Le sue passioni sono la lettura e la scrittura. La sua opera è “Il destino di Atena“.


 

MAURO BIANCHELLA

Nasce a Roma nel 1967 da una famiglia di origini umbro marchigiane. Dedica gran parte degli anni giovanili impegnandosi nel sociale. Da giovane cattolico membro del movimento giovanile francescano è tra gli iniziatori del volontariato francescano di Assisi. Negli anni novanta compie varie missioni umanitarie on zone di guerra: Bosnia, Albania, Kosovo. Negli anni duemila prende la via dell’Africa, compiendo varie missioni nella Repubblica Democratica del Congo. Per circa vent’anni lavora come imprenditore termoidraulico rilevando la ditta del padre. Lavora nei cantieri in mezzo a brutti ceffi. Non ne può più e la crisi del 2008 gli offre l’occasione di mollare tutto e riciclarsi come supplente di religione. Sta completando il baccalaureato in scienze religiose presso la Pontificia Università della Santa Croce all’Apollinare. Nel 1993 decide di inseguire il suo sogno di percorrere gli Stati Uniti da costa a costa con i bus della Greyhound. Da quel viaggio nasce “Sogno di un ragazzo qualunque”. Dopo il primo rifiuto di un editore chiude il libro in un cassetto. Lo riaprirà 25 anni dopo. L’evento che più di tutti condiziona la sua vita è la morte di suo fratello in seguito ad un incidente. È sposato con Chiara ed ha tre figli, Francesco, Letizia e Marco detto il vichingo. Il futuro è un libro aperto tutto da vivere!


 

MAX SCARNA’


MELANIA MAGURNO


 

MELANY STAR

Melany Star E’ una giornalista che ha lavorato come freelance in Italia per agenzie inglesi e americane. Si è occupata di eventi internazionali organizzati nelle principali città d’arte italiane. Ha seguito anche visite di capi di stato e grandi fatti di cronaca di interesse internazionale. Di padre americano e madre italiana, ha vissuto la sua infanzia negli Stati Uniti, dove ora si dedica a scrivere libri. Si è laureata in Italia a Venezia, dopo aver frequentato il corso di laurea in Storia e poi è rimasta nel bel paese come corrispondente. Ora vive in una casa in riva al mare con il suo compagno e una coniglietta dal pelo grigio blu che non si fa mai accarezzare, ma che non vuole mai rimanere sola e quando è felice saltella impazzita. Ama la politica e la fantapolitica, il glamour l’ironia e le belle serate vissute in calde atmosfere. Autrice di “Settembre Veneziano“.

Facebook: https://www.facebook.com/Melanystarthebook


 

MICHELA ALESSANDRA ALLEGRI

Classe 1988, sarda, diplomata come tecnico dei servizi turistici e di ricevimento nel 2007, Michela è appassionata di scrittura, psicologia, libri, fotografia ed automobili da sempre, ama viaggiare e ha vissuto tra Italia (Sardegna, Abruzzo), Germania (Mullheim Baden, Duisburg) e Inghilterra (Londra) per poi stabilirsi nella terra che le ha dato i natali, un paese nella provincia di Oristano nel 2016. E’ una fotografa ritrattista e di reportage, lavora nel mondo dell’automotive e negli ultimi tempi si sta dedicando assiduamente alla scrittura come “liberazione dai propri stati d’animo negativi e positivi”.

Autrice di: Indaco chiaro notturno, Ali Spezzate.


 

MICHELE BALOCCHI


 

MICHELE LAROTONDAMICHELE LAROTONDA

Michele Larotonda nasce a Potenza nel 1977, ma vive e lavora a Milano. Scopre la sua passione per la scrittura durante i dieci anni trascorsi a suonare in una band dove ricopre il ruolo di cantante e autore dei testi. Decisivo l’incontro con l’associazione culturale Magnolia Italia dove frequenta corsi di scrittura creativa e si avvicina al cinema scrivendo e realizzando cortometraggi che hanno avuto visibilità in alcune rassegne specializzate.
Nel frattempo scrive il format radiofonico I Due della Stangata andato in onda su Radio 2.0.
Nel 2018 pubblica il suo primo romanzo IL SOGNOSCURO per Link Edizioni.
Attualmente collabora attivamente con i portali Sul Romanzo e RockShock occupandosi di recensire letteratura e musica.


 

MIRCA FERRI

Mirca Ferri, nata a Scandiano ( RE ) il 30/06/1977 e residente a Sassuolo (MO) con il marito e il loro figlio di 11 anni. Diplomata presso Liceo Scientifico di Modena si è avvicinata al mondo della scrittura fin da ragazza, con la stesura di brevi componimenti pubblicati  per il giornale della biblioteca locale. Attualmente frequenta l’Università Domenicana Internazionale, corso di Storia della Teologia.
Recentemente ha  pubblicato, con buon successo, una raccolta di testi in prosa, ”Identità perse raccolte, perdite e ritrovate“, che narrano del cambiamento della sua vita a seguito della scoperta della sua malattia, a cui è stato dedicato un articolo sulla Gazzetta di Modena, il quale è stato recensito positivamente sia  dalla quotidiano locale che dai lettori. Il suo primo romanzo “Radici d’infanzia, ali di vita” edito dalla casa editrice ERACLE SRL è stato segnalato da numerosi blog letterari in maniera positiva e dallo stesso quotidiano locale, La Gazzetta di Modena. A dicembre è prevista l’uscita del primo volume di un suo romanzo di genere Romance intitolato “Lati Scaleni” edito dalla PAV Casa Editrice, facente parte di una trilogia. Autrice anche di “Direzione Ipotenusa“.

Altri blog ove èstato recensito:

www.colorivivavimagazine.com

www.recensionilibri.org

www.ilblogdieleonoramarsella.it

www.recensionilibro.it


 

MIRELLA GUAGNANO

Nasce a Nardò (Le) il 5 agosto 1967. Fin da giovanissima il suo principale interesse è stata lettura, che le ha riempito il cuore ed è stata capace di farla volare con la mente. Di animo sensibile, si è sempre immedesimata nelle sofferenze altrui e ha cercato di alleviarle attraverso il volontariato. Tra un libro e l’altro, infatti, ha sempre dedicato tutta se stessa agli altri. Nel 2018 pubblica il primo romanzo “Il volo dell’aquila-ognuno di noi vale più di quanto crede”, che nel 2019 viene segnalato per merito dal Presidente del Terzo Premio Internazionale di Poesia e Letteratura “ De Finibus Terrae”. In occasione dello stesso premio, il secondo romanzo “Oltre il Buio”, riceve la menzione di merito per la sezione narrativa inedita. Negli ultimi anni, il suo amore per la scrittura l’ha portata a esprimere le sue emozioni più profonde attraverso le poesie, alcune pubblicate in diverse antologie come “Emozioni Nascoste” Pav Edizioni, “Antologia Poetica Scrivendo 2019” Kubera Edizioni, “Il Nostro Diario Al Tempo Del Coronavirus” Pav Edizioni.


 

MIRIAM GIORGI

Ultima di quattro figli, Miriam vive a San Luca, un comune italiano di 3.936 abitanti della città metropolitana di Reggio Calabria, con la sua famiglia. Frequenta il terzo anno di ragioneria a Siderno nell’istituto superiore Guglielmo Marconi. È appassionata di scrittura e lettura. Da grande Miriam vorrebbe fare l’ingegnere aereospaziale.
Il 12 marzo 2018 presso il Quirinale le è stata conferita, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, l’onorificenza di Alfiere della Repubblica.
Miriam Giorgi nel 2016 ha pubblicato con la PAV edizioni il suo primo libro: “Angels, la vita segreta di un angelo nascosto”.
“Angels 2, la vita segreta di un angelo disertore”, è il secondo capitolo della trilogia fantasy ANGELS.Il suo Blog è: meandbooks.altervista.org


 

OSCAR TISON

Nasce nel 1950 in provincia di Belluno. La sua vita riecheggia qua e là nei suoi racconti, senza che questi siano necessariamente autobiografici; ha fatto un po’ di tutto, dall’idraulico al macellaio al manovale e ad altro passando per gli alberghi e per gli impianti sciistici, senza dimenticare di giocare a briscola, di farsi qualche whisky in lunghe notti pensose e di fare qualche puntata all’università, dove studia sociologia. Nel 1975 pubblica il primo libro di poesia. Incredibilmente alla prima presentazione la sala era gremita. Vero è che con ogni probabilità erano tutti accorsi perché a presentare il libro fu Ugo Fasolo, grande poeta, purtroppo scomparso poco tempo dopo. Fece ad ogni modo in tempo ad aiutare il giovane Tison a mettere insieme una seconda raccolta, dal titolo “Soliloquium”, illustrata da undici disegni di Emilio Bassanin. Nel 1981 viene edita da Benvenuto Editore in Codroipo e ottenne ottime recensioni, in particolare da Giorgio Barberi Squarotti. Insieme a Milena Milani fondò a Cortina il primo caffè letterario in Veneto, Arnika caffè, e collaborò ad altre manifestazioni, quali Poesia in cornice. Ha pubblicato inoltre un e-book di Drabbles dal titolo “99%”, e del racconto “Manolo”, presente in questa raccolta, è stato prodotto da Cultura Globale di Cormons, presieduta da Renzo Furlano, un audio racconto con la musica di Michele Pucci e la voce di Pierluigi Pintar. Ha ricevuto diversi Premi Letterari, sia per la Poesia che per la narrativa.


 

PAOLA BRIVIO

Sono Paola Brivio, 40enne che sta sperimentando per la prima volta il non fare e il silenzio.  Ho lasciato lavoro a tempo indeterminato, casa di proprietà e citta natale, e sto vivendo un anno sabbatico dopo anni di duro lavoro e giorni vissuti negli schemi , per ritrovare la mia vera identità. Mi piace sperimentare corsi che mi fanno mettere in discussione o che rivelano altre verità. In particolar modo ho frequentato Biodanza, yoga e meditazione. Oggi, sono iscritta ad una scuola/accademia per diventare Life Counselor. Amo fare volontariato, aiutare le persone, amo ogni essere vivente che rispetta il mondo in cui viviamo. Amo la creatività, leggere e scrivere. Il suo romanzo con la PAV Edizioni “Trasform…azione“.


 

PAOLA TAFURO

Sono Paola Tafuro, una Sociologa. Scrivo dalla provincia di Lecce. Sono un’autrice emergente, ho appena pubblicato un libro sulla violenza contro le donne. S’intitola “Una stella a mezzanotte” della Pav Edizioni. Mi sono occupata da sempre di violenza di genere, tanto da laurearmi con una tesi su tutte le forme di violenza simbolica e reale.  Il libro? “Una stella a mezzanotte”, parla soprattutto di violenza psicologica, quella forma intangibile, che lascia lividi e ferite nell’anima. La violenza psicologica può uccidere tanto quanto la violenza fisica e sessuale. Due le protagoniste principali della storia: Vichy e Maria, due amiche sincere, profonde e sensibili, entrambe vittime di violenza, che hanno l’obiettivo di creare qualcosa per le donne. Sullo sfondo vi è anche una storia d’amore passionale e romantica. Attraverso descrizioni di paesaggi mozzafiato, le nostre amiche cercheranno di fare rete e uscire dalla violenza. Il libro, infatti, vuole lasciare un messaggio positivo: dalla violenza si può uscire, solo se non rimaniamo sole. Parte del ricavato, verrà devoluto al Movimento contro ogni violenza sulle donne, un’associazione.

Per acquistarlo, basta andare sul sito Pav Edizioni.

Su facebook:  https://www.facebook.com/paola.tafuro.7


 

PAOLO BERTULESSI

Scrittore e poeta, nato a Bergamo ma padovano d’adozione, si appassiona già da adolescente alla letteratura e consegue la maturità classica. Titolare di un’enoteca a Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova, ed ex istruttore sportivo, dedica molto del suo tempo libero alla scrittura, una passione che, come egli stesso asserisce, lo possiede. Il suo genere è il noir, oltre al quale scrive anche sillogi poetiche uniche nel loro genere. Il suo travolgente romanzo noir d’esordio, pubblicato nell’ Aprile 2018 dalla casa editrice “Le Mezzelane”, è stato “ESISTENZE PROIBITE“; solo sei mesi dopo, pubblica con la “PAV Edizioni” di Roma il suo secondo romanzo, “AURUM INFERNO OPERAIO“, opera che partecipa al Premio Campiello 2019. Sempre con PAV Edizioni vede poi la luce “IN VIAGGIO PER LEI“, un libro sorprendente dedicato a tutte le donne vittime di molestie nei social e scritto a quattro mani con l’amico Alberto Tacca.

La sua prima silloge poetica noir, “NUOTANDO NEL MIO ASSENZIO“, viene pubblicata nel 2019 dalla “Pluriversum Edizioni” e viene inserita nell’antologia poetica “Guido Zucchi 2019”, mentre  con “PAV Edizioni” pubblica nel 2020 la seconda e ancor più toccante “COME SPUTI NELLA SABBIA“.


 

PATRIZIA BENETTI

Educatrice professionale, è nata e risiede a Ferrara. I suoi racconti sono presenti in varie antologie horror, thriller e di narrativa a tema. Ha esordito nel 2012 con il libro “Racconti Neri”, secondo classificato al Premio Nazionale Oubliette 2013. Nel 2014 ha pubblicato “Gli occhi della vendetta e altri racconti”, nel 2017 “Tenebre Padane”. Altri suoi titoli: “La vendicatrice”, “Il direttore d’orchestra”, “La danza dei delfini”, “Amore smemorato”, “Dietro la maschera”, “Il predestinato”.


 

RAFFAELE COLELLI

Raffaele Colelli è nato a Porto Cesareo provincia di Lecce il 3 febbraio del 1956, ha frequentato l’Istituto Tecnico Commerciale di Nardò (Lecce). La lettura il suo il suo hobby principale, divoratore, sin la giovane età, di narrativa Italiana ed Europea, non tralasciando, quando ce n’è stata occasione quella Americana o Asiatica. Tra i suoi autori preferiti Oriana Fallaci, Ugo Riccarelli, Bulgakov. Per questo motivo a un certo punto della sua vita la necessità sia fisica che mentale di scrivere, portare storie e pensieri su carta.  Il suo romanzo d’esordio ha per titolo: Breve Romanzo Popolare.  “Bellamari” (Avrei voluto fosse una favola). “Lalla Atanasoff” è l’ultimo componimento narrativo. Attualmente è impegnato da circa due anni alla stesura di un altro suo lavoro che molto propabilmente prenderà il titolo di ”La Sposa Araba” un romanzo ispirato dai colori e dai dipinti fiabeschi e surreali del grande pittore russo Marc Chagall, mentre il romanzo “Violetta dal Mare” è in valutazione presso Pav Edizioni. Ha partecipato con alcuni suoi lavori, come la storia popolare comica di “Tore Filuni”, e quella tragico neorealista di “Lo scemo del paese ai tempi del corona virus”, con Ecclesia un mensile curato dal suo amico Alessio Peluso.  È un tecnico di laboratorio, si occupa di Ricerca e Sviluppo nei laboratori di Cremlab Lecce in via Marconi. Attualmente è impegnato nella produzione e realizzazione di confezionamento di gelati vegani e bio che andrà a coprire la richiesta, sempre più crescente, Europea, come Zurigo (Svizzera) e Londra (Inghilterra).


 

RAFFAELLA COSENTINO

Raffaella Cosentino, è nata a Venezia nel 1960. Ha trascorso molti anni a Padova ed ora vive a Teolo, sui Colli Euganei, con la sua famiglia composta da un marito, cani e gatti. E’ Laureata in giurisprudenza ed insegna alla scuola primaria.
In questi anni è riuscita a coltivare alcune sue passioni, tra le quali la scrittura.
E’ autrice di “Quando facevamo sharing“. (E non lo sapevamo. Perché parlavamo italiano), pubblicato con la PAV Edizioni. Collabora con la PAV nelle antologie:

  • IL NOSTRO DIARIO AL TEMPO DEL CORONAVIRUS
  • SE QUESTO E’ IL BENE CHE TI VUOI
  • EMOZIONI NASCOSTE

 

REMO TUCILLO

Remo Tuccillo, classe 1974 è nato a Napoli. Laureatosi in lettere moderne alla facoltà Federico II di Napoli, insegna da tredici anni e, da otto, è docente alla scuola media Virgilio di Ardea (RM). Nel 2010 ha pubblicato una raccolta di poesie dal titolo: Nudo Vagare.


 

ROBERTA CHIALASTRI

Roberta Chialastri è nata a Roma, dove tuttora risiede. È appassionata da sempre di letteratura e scrittura. Da qualche anno, ha un’altra grande passione: il teatro. Frequenta, in qualità di attrice amatoriale, il laboratorio teatrale ‘Ile Flottante’. Legge molto e di tutto ma predilige biografie, diari, romanzi storici, storie di vita vissuta. Si autodefinisce una lettrice seriale. Inoltre, per il suo benessere fisico e mentale, pratica l’Iyengar Yoga. Il suo romanzo d’esordio “Quella casa sulla strada”, edito dalla PAV Edizioni nel 2020, ha ottenuto una menzione al merito al Premio Internazionale Letterario e Artistico “Giglio Blu di Firenze”.


 

ROBERTA VENTURINIROBERTA VENTURINI

Roberta Venturini nasce a Milano nel giugno 1964 da genitori intellettualmente attivi e propositivi. Nel 1980 consegue il Diploma di Scuola Media Superiore. Per i sei anni successivi il lavoro in ambito tipografico svolto le offre l’opportunità di ampliare il proprio bagaglio di cultura generale. Persona con un animo curioso, fantasiosa e sognatrice, da sempre appassionata di scrittura, negli ultimi 33 anni lo ha fatto ad esclusivo beneficio della figlia (portatrice di handicap). Solo di recente ha cominciato a condividere e divulgare i suoi lavori: racconti, fiabe, piccole storie vere e due libri fantasy (la figlia adora le storie di draghi). Sette dei suoi ultimi racconti le sono stati ispirati da altrettanti quadri di quattro artisti locali. Nel corso degli ultimi tre anni ha partecipato a vari concorsi letterari, nelle antologie dei quali sono stati pubblicati un discreto numero di suoi racconti.


 

ROBERTO RUSSO

Roberto Russo nasce a Casarano, Lecce, il 19 maggio del 1975. Maturità tecnica e successiva Laurea in Marketing nel 2002, lavora presso diverse aziende girovagando per l’Italia, sino ad approdare in Findomestic Banca Spa, dove attualmente ricopre il ruolo di Account. Si avvicina alla scrittura nei primi anni del 2000 con una serie di composizioni rimaste tutt’ora inedite. Alla fine del 2017, ispirato dall’amore per la figlia Giorgia, decide di realizzare la sua prima vera opera che chiama “Il Guerriero d’Acciaio”. Il testo si colloca nel filone della narrativa autobiografica e racconta lo spinoso percorso nel tunnel della depressione che lo accompagna dall’età post-adolescenziale sino alla maturità. Si tratta di un lavoro intenso, in cui si rivela l’animo dell’autore, condito da una serie di personaggi che disegnano storie, nate nei sogni, ma capaci di affondare le radici nella realtà, mutandola. Attualmente è al lavoro su un nuovo testo, ma questa è un’altra storia ancora da scrivere…


 

ROSANNA GUAITOLI

Nata a Roma e ha sempre vissuto a Ostia, non potendo fare a meno del mare. Dopo il diploma di Istituto Magistrale, ha conseguito la laurea in “Scienze e Tecniche Psicologiche dello Sviluppo e Dell’Educazione” e due master rispettivamente in “Handicap e Integrazione” e in “Disturbi Specifici dell’Apprendimento”. È inoltre abilitata per insegnare yoga ai bambini. Lavora come insegnante di scuola dell’infanzia, ha due figli e il poco tempo libero che le resta lo dedica alle sue due grandi passioni: scrivere e recitare in teatro. Nel 2010 ha pubblicato il suo primo romanzo “Mi manca un pezzo”, seguito nello stesso anno dal libro “La Guardiana dei Pagani” che si è classificato terzo al Premio Nazionale di Letteratura “Massimo di Somma” edizione 2010. Nel 2012 ha visto la luce la sua terza opera narrativa: “Oltre”. Alla domanda: “Perché scrivi?” L’autrice risponde: “Per la stessa ragione per la quale recito: non mi basta vivere una sola vita”.


 

SALVATORE GARGIULO

Salvatore Gargiulo nasce nel 1958 a Napoli. Vive in Piemonte. All’età di quindici anni si appassiona alla fotografia, e negli anni diventa il suo lavoro. Il suo grande obiettivo era di emozionarsi per fare emozionare con le sue opere. Ha iniziato a leggere i grandi scrittori, come Fallaci, Faletti, Richard Castle, King e tanti altri. La sua fantasia ha cominciato a viaggiare, con coraggio ha messo in pratica la sua immaginazione visiva sullo scritto, invece che in una fotografia. Ha visto i suoi protagonisti come in un film, li ha ascoltati, ha visto le loro azioni, ha visto le loro smorfie ed è entrato nella loro storia. Nel 2010  inizia la sua seconda passione, che la sviluppa con entusiasmo scrivendo dei gialli.

Pubblicazioni:

Filo invisibile” Dicembre 2013

Festival Poesia Feliciano” Edizione 2015

Jack Wild – Le gemelle” Marzo 2017

Bianco e nero” Marzo 2019

Jack Wild – Il Capitano” Ottobre 2019

Le indagini del commissario Vallone: Il lecca-lecca” Maggio 2020

Io sono Chicca…Storia di un bassotto” Maggio 2020.


 

SALVATORE ROMANO

Salvatore Romano è nato a Napoli nel 1957 e risiede a Verona. Con Decreto del Presidente della Repubblica datato 10 0ttobre 2016 è stato nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Ha all’attivo diverse pubblicazioni. Raccolte poetiche: Anima Gitana; La Spoon River dei migranti; Ho coltivato un amore in un campo (Santo); “Xenia, il dolore di un amore”, pubblicato con la PAV Edizioni. Romanzi: “Etrom”. Teatro: Ghigliottina a gogò; Dialogo tra un libro e una candela; Centro di prima accoglienza; L’Idiota innamorato; Così è, Così mi pare (Monologo della sedia, del televisore e della bottiglia – Monologo: Ballarin Giovanni, detto Jonny il guerriero – Concerto a tre con assolo finale per pianoforte violino e chitarra). Ha nei cassetti due romanzi, quattro raccolte poetiche, 6 pièce teatrali e diversi monologhi.


 

SARA BAFFETTI

Nata a Osimo, in provincia di Ancona, si laurea in Lingue e culture straniere occidentali e orientali e si specializza in Lingue, culture e traduzione letteraria presso l’Università degli Studi di Macerata. Nel 2018 riceve una menzione speciale dell’Università di Bologna per la traduzione di un poema di François Cheng dal titolo ‘Abbassarsi fino all’humus’. Lavora da due anni come bibliotecaria e insegnante d’italiano ad Annecy, in Alta Savoia. Autrice di “Quello che mi hai insegnato“. Amelia, venticinque anni, lascia l’Italia per andare a lavorare come giornalista a Portland, negli Stati Uniti. L’aereo nel quale viaggia precipita mentre sta sorvolando il Parco nazionale di Yellowstone. La ragazza e la sua buoledogue francese di nome Cathy sono le uniche sopravvissute alla catastrofe. I soccorsi tardano ad arrivare, così le due si incamminano in cerca di aiuto. Un viaggio attraverso la natura, ma non solo, Amelia è infatti perseguitata da incubi riguardanti la malattia che la affligge da anni: l’endometriosi.


 

SARA CREMINI

Sara Cremini, nata a Gardone Val Trompia nel 1986, è una maestra bresciana di scuola primaria. L’autrice ha pubblicato un saggio dal titolo “Percorsi Formativi nella saga di Harry Potter“, edito da Temperino Rosso Edizioni e il fantasy “Neméria – La Seconda Rivolta degli Orchi“, edito da Europa Edizioni, premiato come “Miglior Libro Dickens Books awards 2019”. “Neméria – i demoni del passato” pubblicato con la PAV Edizioni, è il secondo libro della saga, “Le cronache di Neméria”.


 

SARA LEO

Sara Leo è nata il 01 novembre 1991 a Taranto, città che ama e nella quale è tornata dopo gli anni di studio fuori. Infermiera di professione, ama da sempre i libri, leggere e scrivere.

Ha già pubblicato un libro, “Celeste”, nel 2012. 250 g.” è il suo secondo romanzo.


 

SERGIO CALCAGNILE

In arte SiR j –

Sergio Calcagnile, in arte SiR j, è nato a Torino il 25 dicembre 1966, è coniugato con Gisella, ed è padre di due figli, Daniele e Sara. Diplomato a Milano nel 1985, presso il Liceo Classico Statale Giuseppe Parini, si laurea in legge nel 1991 presso l’Università statale di Milano. Lavora dal 2008 come dipendente/consulente legale, presso un importante studio notarile di Milano. Appassionato di musica, dopo aver suonato per anni con suo fratello nella band cabarettistico musicale “Fatti Così”, oggi suona nel duetto acustico musicale “Megapixel”, in cui è autore e coautore di molteplici canzoni. Appassionato di lettura e scrittura, è autore di racconti e strofe per bambini, ad oggi non ancora prodotti né pubblicati. 2017: in seguito alla partecipazione a vari concorsi per opere dal genere horror, sono stati pubblicati vari suoi racconti: “Stria”, raccolto in un’antologia denominata “Horror al sole 2017”, “Il pianto Infantile”, raccolto in un’antologia denominata “Halloween all’italiana 2017”; quattro mini racconti pubblicati all’interno di un’antologia denominata “Schegge di Natale Horror 2017”. Gennaio 2018: Finalista del premio letterario “Racconti lombardi”, in cui un suo racconto è stato pubblicato nell’antologia “Racconti Lombardi” edita da Historica Edizioni. Primo maggio 2018: esce il suo primo libro di genere narrativa storica dal titolo “Nonno Egeo“. Settembre 2018: Finalista del premio letterario “Racconti storici“, in cui un suo racconto è stato pubblicato nell’antologia “Racconti Storici 2018” edita da Historica Edizioni, con il racconto dal titolo “Testa o croce“. Settembre 2018: Finalista del premio letterario “Racconti horror”, in cui un suo racconto è stato pubblicato nell’antologia “Racconti Horror 2018” edita da Historica Edizioni, con il racconto dal titolo “La leggenda te lu faru“..”Lumina Tenebrarum” è il suo primo romanzo di genere horror.


 

SILVIA AZZAROLI


SIMONA INGRASSIA


 

SIMONE UTZERI

Simone Utzeri nasce a Sangavino Monreale, un piccolo paese sito nel sud Sardegna, medio Campidano a cinquanta chilometri da Cagliari. Si diploma a fatica e fuori età al liceo linguistico, non comprendendone neanche una. Restio alle norme educative e sociali lavora come educatore sociale e animatore stanco. Dilettante in qualsiasi disciplina artistica (canto, teatro, scrittura) eccelle in quest’ultima col voto di mediocre. Pubblica , nel maggio 2019, grazie ad un evento sovrannaturale il romanzo “Gli occhiali” con la squisita PAV edizioni che, incredibilmente, crede in lui. Attualmente cerca di migliorarsi in tutti gli aspetti della sua esistenza e di vivere il presente, poiché il passato è passato e il futuro arriverà.

 Facebook https://m.facebook.com/simone.utzeri.52


 

TERESIO ASOLA

Albese di nascita (1960), torinese di adozione. Laureato in Lingue nel 1984 con tesi su Orwell (non su 1984), lavoro dal 1977, ho tre figli. Prima di scrivere narrativa ho collaborato a un giornale locale (anni ‘80), pubblicato poesie (Diario in frammenti, 1987), scritto un capitolo per un Nobel per la Pace (Woodrow Clark, Sustainable Communities). Ho tradotto (sinora per mero piacere personale) Death of a Salesman di Arthur Miller (1992), The Tenants (1993) di Bernard Malamud, Relato de un nàufrago di Gabriel Garcia Màrquez (1995), Muesli at Midnight di Aidan Mathews (2019), An Honest Man (2020) di Ben Fergusson, The Man Who Saw Everything (2020) di Deborah Levy. Sette i romanzi pubblicati: Volevo vedere l’Africa (2010), All’orizzonte cantano le cascate (2013), L’alba dei miracoli (2016), Mùnscià (2017), Spegnere il buio (2019), Raccontare troppo (2019), Tu, Bianca e Johnny (2020). Tre  i racconti: in “Possa il mio sangue servire” (2015) di Aldo Cazzullo, nella Rivista “Pastrengo” (2018),  in Piemontesi per sempre (2019) di Autori Vari.


 

TOMMASO PIETRI

Nato a Varese nel 1996. Ha conseguito la laurea in filosofia presso l’Università degli Studi di Milano nel 2019. Alcuni suoi racconti e poesie sono stati pubblicati nelle raccolte di concorsi come il Premio Chiara giovani e la Selezione Poetica dedicata a Eugenio Montale. “Le cose che pensano” è la sua opera d’esordio.


 

VALERIA LENTINI


 

VINCENZO MAZZA

Vincenzo Mazza nasce a Torre del Greco (NA) nel 1972. Dopo aver conseguito la maturità in Arti Applicate, si affaccia per un periodo sul mondo dell’arte: pittorica espressiva, presepiale e del cammeo. In seguito si dedica quasi totalmente alla scrittura. Nel 2009 pubblica la prima stesura del fantasy col titolo: STAR OF GOD e il Sigillo tra i due Mondi, ad aprile 2020 è uscita la Second Edition edito PAV edizioni. Nel 2010 pubblica: Enero Amargo, (nel 2019 è uscita la seconda edizione ampliata “PAV edizioni”), un libro contro la discriminazione sessuale, scritto a quattro mani con l’autrice Aurora Di Giuseppe e comincia a sostenere la lotta contro l’omofobia. Nel 2012 è la volta de: L’ultima richiesta “Enero Amargo il prequel” anch’esso nato contro ogni forma di discriminazione (uscirà una seconda edizione edito PAV edizioni). Nel 2014 pubblica: “Come Hänsel e Gretel”, una piccola storia sul tema della pedofilia, inserita in un’antologia dal titolo: Stralci di sogno. Nel 2015 ha un enorme successo la presentazione di Enero Amargo al Gay Village di Roma, madrine della serata: Eva Grimaldi e Imma Battaglia, divenute sue grandi amiche sostenendo la lotta contro le discriminazioni. Nel 2019 pubblica un breve racconto dal titolo: “Anche un supereroe muore” inserito, fuori concorso, nell’antologia: Bullismo? Non restare in silenzio (PAV edizioni). Nel 2020 pubblica una breve storia dal titolo: “Specchio, servo delle mie brame”, inserita nell’antologia: “Se questo è il bene che ti vuoi”, il tema trattato è la realtà dei disturbi alimentari. (PAV edizioni) Sempre nel 2020 pubblica un altro piccolo racconto per l’antologia: “Il nostro diario al tempo del coronavirus”; dal titolo: Il Paradiso degli sconosciuti Covid-19, i proventi del libro andranno alla Protezione Civile per il caso Covid-19. Dal 2015 è socio fondatore e direttore editoriale dell’associazione culturale PAV Edizioni.