IL DRAGO E LA FARFALLA

(10 recensioni dei clienti)

14,00

Categorie: ,

Descrizione

Il Drago e la Farfalla 

di

Roberta Venturini

 

Un mondo selvaggio e primordiale dalla bellezza incontaminata, contrapposto ad un mondo arido, grigio e tetro, completamente contaminato ed inquinato.

Un incontro improbabile, nel corso dell’eterna lotta tra il bene ed il male, fra tre personaggi appartenenti ad ere diverse: un drago nato agli albori della vita, una ragazza preistorica e una farfalla dei tempi moderni.

Riusciranno i nostri eroi a salvare il pianeta dal male che gli esseri umani si portano dentro?
Un fantasy con delicate pennellate di realtà, in parte ispirato alla
vita stessa dell’autrice. Per i sognatori di ogni età.

10 recensioni per IL DRAGO E LA FARFALLA

  1. Maria Emma Allamandri

    Ed eccomi qui a recensire finalmente il libro appena uscito della mia carissima amica Roberta, un libro “vissuto” da lungo tempo negli spezzoni dei suoi racconti, tra le ansie di tante preoccupazioni ma anche tra le tante gioie di una vita quotidiana che sappiamo tutti quanto è difficile (basti pensare che il libro è stato finito durante una lunga degenza ospedaliera)… Ma non divaghiamo.
    Finalmente il libro “Il drago e la farfalla” è nelle mie mani. Lo sfoglio, lo annuso -quell’odore di nuovo, di colla, di pagine appena stampate-, mi riempio gli occhi delle belle immagini a colori. Comincio a leggerlo…e mi trovo catapultata in un mondo antico, incantato, in un mondo meraviglioso pieno di sole, di verde incontaminato, di colori brillanti, in quel mondo dove tutti vorremmo vivere ma che purtroppo nessuno di noi ha mai visto. Un mondo che “sa” di Paradiso, e già questo mi affascina. Amo la figura di Disma, il drago, unico superstite di una famiglia un tempo felice, che emana forza e coraggio. Invidio il “dono dei draghi”, il sonno magico, che ci ricorda quanto bisogno abbiamo di rifugiarci nei sogni, a volte, per sfuggire a realtà difficili. Ma ecco che improvvisamente il libro comincia a correre su due binari… due tracce… ed entrambe, se pur ambientate in periodi diversi, in “ere” diverse, si vanno incontro man mano che la storia si sviluppa, e si arricchiscono di note autobiografiche. O meglio, io che credo di conoscere abbastanza bene Roberta e Vanessa durante la lettura le incontro e le riconosco spesso qua e là, l’una nella grande farfalla candida, l’altra in quella diversa, piccola e variopinta, e l’una e l’altra insieme unite nella figura di Hanna, la ragazza che cavalca il drago Jo. “Al mio possente drago e alla mia delicata farfalla”, recita la dedica del libro. Drago e farfalla che, come Roberta e Vanessa, vedono attraverso gli occhi del cuore e lottano fino alla fine in nome dell’amore, della gioia e della vita. Sì, in questo libro c’è molto più della fantasia a briglia sciolta della Roberta e dell’approvazione tacita della Vanessa, ascoltatrice attenta. In questo libro io riconosco Roberta e Vanessa che affrontano la loro esistenza con il coraggio e la determinazione di sempre, e riconosco anche altre persone che le hanno accompagnate in questo cammino e che hanno lasciato un segno con la loro presenza.
    Io, ripeto, le vedo, riconosco e le amo in ogni pagina di questo bellissimo libro. E voi? Saprete vederle, con gli occhi del cuore?

  2. Guido Venturini (proprietario verificato)

    Un bel libro, belle atmosfere, bella simbologia, il Drago, la Ragazza, la Farfalla… Un po’malinconico, forse com’è la vita in fondo. Amore, abbandono, delusione, solitudine, paura, rabbia, mancanza di un Simile che ci capisca e ci accetti per quello che siamo. Un lungo percorso di ricerca interiore che nel finale catastrofico lascia forse uno spiraglio, un barlume di luce nel buio della notte dell’anima che filtra attraverso una porta socchiusa. C’è speranza. Abbiamo bisogno degli altri… chi più, chi meno.

  3. Emilia Ruscelli (proprietario verificato)

    Letto tutto d’un fiato!!! Ora respiro!!! Bellissimo!!! Di grande impatto e suspence!!! Penso di avervi ritrovate. Ho ritrovato anche alcune delle tue simpatiche espressioni, tipo: da che mondo è mondo… Non solo fantasy ma amore, amicizia, la fragilità che ha come rovescio della medaglia la forza e il coraggio, il tema più che mai attuale del futuro del pianeta, le riflessioni su come è diventato l’uomo e potrei andare avanti ancora. Per non dire della grande abilità nel descrivere e rendere reali i luoghi, le situazioni. Non l’ho trovato noioso anzi l’ho letto tutto di un fiato con gran attenzione. Roberta hai tutte le carte per diventare una scrittrice di successo. Bellissimo!!!

  4. Andreina Tura

    L’ho letto tutto in un fiato perché non volevo distrarmi e fin dall’inizio, nonostante i personaggi simbolo, ho riletto un pò (un pò tanto) la tua storia. Un libro di fantasia, ma dove vi ho trovato, nelle figure rappresentate, tutto quanto fa parte della vita – il brutto e il bello. Soprattutto emerge un grande amore, tanta forza, tanto coraggio e tutto l’amore possibile che lascia sempre aperta la porta alla speranza. E qui siete voi, tu e Vanessa con il vostro legame che portate avanti la vostra storia con tutti i sentimenti più belli che insieme potete avere. Grazie per il dono di voi in questo bellissimo libro.

  5. Monica Ricci

    Quando dalle pagine di un libro esce molto di più delle parole. Consiglio vivamente questa lettura. Grazie di aver passato ore più che piacevoli in compagnia di questo libro.

  6. Giuseppe Nanni

    Vanessa.
    Un inno alla vita, una ricerca continua dei valori esistenziali di ogni essere. Un coinvolgimento di forme diverse di vita. La voglia e il desiderio di appartenenza alla specie. La ricerca continua dell’armonia porta i protagonisti a confrontarsi continuamente con se stessi e con il prossimo. Il libro armonioso si legge con semplicità e coinvolgimento dei nostri sentimenti. La fine inaspettata dei protagonisti è senza speranza per l’umanità, bisogna distruggere per rigenerare la vita.
    Libro consigliato per la lettura, anche con i bambini.

  7. Giuseppe Nanni

    Vanessa.
    Un inno alla vita, una ricerca continua dei valori esistenziali di ogni essere. Un coinvolgimento di forme diverse di vita. La voglia e il desiderio di appartenenza alla specie. La ricerca continua dell’armonia porta i protagonisti a confrontarsi continuamente con se stessi e con il prossimo.
    Il libro armonioso si legge con semplicità e coinvolgimento dei nostri sentimenti.
    La fine inaspettata dei protagonisti è senza speranza per l’umanità, bisogna distruggere per rigenerare la vita.
    Libro consigliato per la lettura, anche con i bambini.

  8. Oksana Kupchyshena

    Questo è un libro da 5 stelle perché è un racconto completo e adatto a lettori di ogni età, dai più piccoli agli adolescenti e adulti. La storia narrata non è solamente frutto di fantasia, ma è la rappresentazione della storia vera dell’autrice e di sua figlia. Vi troviamo ben esposti e spiegati tanti valori come l’amore per la vita, per la famiglia, il rispetto per la natura, ma soprattutto troviamo la risposta alla domanda: cos’è e com’è la vita di una persona “diversa”? È molto ben esposta la difficoltà, che i limiti della propria diversità impongono, di non poter fare cose che per tutti gli altri possono sembrare addirittura banali. A mio parere questo è un libro che starebbe bene nelle biblioteche di tante scuole perché attraverso il simbolismo del drago e della farfalla vengono spiegati problemi quotidiani e moderni come il bullismo, l’amore per la famiglia, il rispetto… Sappiamo bene come i ragazzi, soprattutto gli adolescenti, sono insofferenti quando si cerca di insegnare loro questi concetti e valori. Con la lettura di questo libro invece gli arrivano senza che quasi se ne accorgano e possono farli loro con molta più semplicità. Inoltre questo libro può essere utile per gli adulti, specialmente per quelli che hanno in famiglia un problema di “diversità” che magari non sanno affrontare, o non hanno la forza di affrontare. Qui possono trovare tanti spunti per imparare a reagire, per scoprirsi magari forti come Disma, come Jo o, perché no?, come Ma’ la farfalla dalle grandi ali bianche. Grazie Roby, per tutti noi tu sei un dono che la vita ci fa, perché attraverso te e Vanessa impariamo tante cose.

  9. Morena

    E’ un libro che si legge tutto d’un fiato,sembra di essere dentro al racconto e vivere in terza persona la storia…lo possono leggere tutti,bambini , ragazzi ,adulti e nonni
    Peccato che non ci sono altre stelle per la valutazione
    Aspetto un altro libro Roberta e Vanessa

  10. Tanya Kupchyshena

    Cosa è per me il libro “Il drago e la farfalla”? Una favola o magari una storia vera? Di sicuro leggendolo possiamo capire che cosa è il dolore, cosa vuol dire essere diverso, essere fragile, cosa vuol dire perdere le persone a te più care, l’importanza di un sentimento come la fiducia e dei legami familiari.
    La storia che viene raccontata è come un percorso educativo, ci sono tanti spunti e tanti esempi da cui imparare. L’insegnamento che a me ha colpito di più è quello che riguarda la vendetta: non sarà mai fonte di gioia, non ti procurerà mai una vera soddisfazione, al contrario poi proverai solo vergogna.
    Un altro aspetto che la scrittrice prende in considerazione è quello del cambiamento del mondo, che nel corso delle ere porta con sé soprattutto guerre, morte e dolore. Un mondo immaginare che corre in parallelo con il nostro. Realtà e fantasia che si sovrappongono. C’è la necessità di un cambiamento, che per essere attuato non ha bisogno di persone forti, grandi o muscolose; ha bisogno di persone che abbiano la volontà di farlo. Poi sarà la vita che ti darà i mezzi e le persone giuste di cui hai bisogno, quelle che come te avranno il desiderio di migliorare la vita di tutti.
    Questo libro è adatto a tutti: per i bambini è una bella favola; per i ragazzi è una fonte di ispirazione e di educazione a principi e valori importanti; per gli adulti è un grande insegnamento che riguarda l’amicizia, quella che è capace di sacrificare tutto, anche se stessi, per il bene degli altri.
    In ultimo credo che per Vanessa sia molto importante avere una madre come Roberta che crede così tanto in lei. Ne avremmo bisogno tutti.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *