Ritorno a green house

(1 recensione del cliente)

13,00

Ritorno a green house
Cristina Ferri
PAV edizioni
Copyright 2022
Collana: Romance
Cover Graphics: Valentina Modica
1^ Edizione: Settembre 2022
Isbn: : 979-12-5973-407-5

Descrizione

Ritorno a green house

di

Cristina Ferri

 

Amanda è in viaggio verso il South Carolina per incontrare suo padre. Si stabilisce a Green House, presso la villa di famiglia, dove viene accolta da sua nonna Rose, una donna energica e autoritaria che l’aiuterà a rimettere insieme i pezzi della sua infanzia. Lì, a Greenville, Amanda si imbatterà in Patrick, un uomo dal passato burrascoso che le farà mettere in discussione il suo rapporto con Joshua e la sua “vecchia” vita a Boston.

“Si erano guardati a lungo, studiandosi e riconoscendosi l’uno nel volto dell’altra, entrambi stupiti per aver ritrovato una parte di sé in una certa espressione o nel modo di gesticolare; avevano chiacchierato fino a notte fonda raccontandosi aneddoti particolari, alcuni vivaci, altri meno allegri; si erano poi scambiati lunghi sguardi di disapprovazione accompagnati da grasse risate e da momenti di spensieratezza. Si erano riconosciuti fra lacrime e discorsi, come due anime che vagano una vita intera in cerca delle proprie radici.”

1 recensione per Ritorno a green house

  1. Serena – Libri all’orizzonte Blog

    Amanda è in viaggio verso il South Carolina per andare a trovare il padre, Richard, che, dopo aver divorziato con sua madre anni prima, ha abbandonato la sua famiglia. A distanza di anni, ad Amanda è arrivata una lettera proprio da parte sua, che la invita con sua madre e suo fratello Robin a venire a Green Ville per incontrarsi e rivedersi.
    Arrivata a destinazione, conosce sua nonna Rose, una signora dai modi gentili, ma allo stesso tempo precisa e autoritaria, che accoglie caldamente la nipote e le racconta del padre, della sua nuova vita e del suo desiderio di rivedere i figli; le presenterà anche dei cari amici di Richard, gli Stevenson, che le parleranno del loro nipote Patrick, un uomo dal passato triste che è tornato a casa degli zii per prendersi una pausa dal lavoro.

    Amanda e Patrick avranno modo di conoscersi e raccontarsi, scoprire di avere delle cose in comune guardandosi negli occhi e riconoscendosi l’una nell’altro e viceversa. Proprio grazie all’inaspettato incontro Amanda riuscirà a riflettere sulla sua vita, a ricordare il suo passato e a farsi una profonda domanda: “Sono felice?”.

    In questo libro viene trattato come tema principale la famiglia. Amanda non ha avuto il sostegno di un padre e vorrebbe, dopo tanto tempo, ritrovarlo e confrontarsi con lui. Vorrebbe trovare un modo per riconciliarsi con una parte del suo passato e chiudere una ferita aperta ormai da troppi anni.

    Amanda è una persona che vuole sentirsi amata e come lei, anche Patrick. I due si completano, si riconoscono e tendono a scoprirsi. Si supportano a vicenda e si confrontano condividendo dei pezzi del loro passato. Dal loro confronto, infatti, nascerà un senso di simpatia reciproco.

    Green House crea un’atmosfera magica e nuova per Amanda, nella quale vivrà una vera e rinascita ricostruendo la sua vita, proprio come se fosse divisa in tanti tasselli di un puzzle. Verrà cambiata da un vento che spazzerà via il suo iniziale senso di malinconia per farla sentire una persona migliore, più matura e affettuosa, che le farà capire molte cose importanti sulla sua vita.

    Lo stile della narrazione è molto pacato, delicato ed elegante e rende la lettura molto veloce. In parte mi ha ricordato Rosamunde Pilcher, ed è riuscito a coinvolgermi tra le sue pagine, facendomi immedesimare e affezionare ad ogni personaggio. ❤️❤️

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *