IL CORAGGIO DI VIVERE

(2 recensioni dei clienti)

12,00

Descrizione

Il coraggio di vivere

di Maria Emma Allamandri

 

Il mondo della disabilità visto con gli occhi di una giovane fisioterapista, “raccontato” da lei stessa dopo molti anni, quando, ormai in pensione, si ritrova affetta da problemi fisici che le ricordano in parte quelli affrontati dai suoi pazienti, per i quali ha sempre mostrato affetto ed empatia. Una lezione di vita e di coraggio.

2 recensioni per IL CORAGGIO DI VIVERE

  1. Cinzia Bevilacqua

    Ciao MEmma, ho letto il tuo libro con tanta emozione. Ho conosciute alcune storie che hai raccontato con tanta delicatezza, tra cui anche la mia. Non ti nascondo che le lacrime le ho fatte, ma non di tristezza, di emozione, quella bella, tenera e soprattutto per aver lasciato qualcosa di mio agli altri. Grazie M.Emma di questa testimonianza piena di amore di cui mai come in qst periodo si sente tanto la necessità. Complimenti! Fammi sapere di tuoi progetti letterari futuri. Un forte abbraccio 😘😊👍

  2. Roberta Venturini

    Io l’ho letto. Forse sono stata la prima a farlo. È un libro molto bello di cui mi sento di consigliarne la lettura. In punta di piedi, con una delicatezza tipica del suo essere, Maria Emma entra nella vita difficile di persone estremamente fragili e ce ne racconta i dolori, i sacrifici, le rinunce, le speranze, le cadute e le ricadute, le vittorie e le sconfitte. Ogni storia ha qualcosa da insegnarci, ci dona qualcosa su cui fermarci a riflettere. In questo strano e difficile momento che il mondo sta vivendo, in cui si ha la percezione di una perdita di libertà per il solo uso di una mascherina, confrontarsi con chi non è padrone del proprio corpo, con chi non è libero (lui sì) di non alzare neppure un dito, può esserci di grande aiuto per ricontestualizzare le nostre vite, può essere l’occasione per sentirci finalmente felici e grati del tanto che, gratuitamente e senza merito, ci è stato donato. Anche da Maria Emma.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *