ETICA e TECNICA PER VENDERE IL FITNESS – IL MANUALE PER PROMUOVERE IL BENESSERE

(2 recensioni dei clienti)

13,00

Chiara Valentini consulente fitness
www.consulentefitness.it
Davide Di Cola
www.ambitionwellnesstudio.it

PAV edizioni 2021©
ETICA E TECNICA
PER VENDERE IL FITNESS
Il manuale per promuovere il benessere
di: Chiara Valentini & Davide Di Cola

Cover Graphics:
Francesca Benini

Prima edizione: aprile 2021©
pav.edizioni1@gmail.com
Isbn: 979-12-5973-046-6

Descrizione

ETICA e TECNICA PER VENDERE IL FITNESS

di

Chiara Valentini e Davide Di Cola 

 

IL MANUALE PER PROMUOVERE IL BENESSERE

 

È giusto parlare di vendita quando si promuove la salute proponendo allenamenti o servizi legati al fitness?

Se vuoi che la tua passione per lo sport diventi una professione nel settore sportivo e nel fitness, se vuoi ristrutturarti in maniera solida e rendere sostenibile la tua attività perché possa essere la tua professione nella vita, hai bisogno di conoscere tecniche di vendita e comunicazione oltre alle competenze di tipo tecnico scientifico, ma questo ti completa e ti rende estremamente valoriale solo se sei motivato a contribuire realmente e positivamente nella vita delle persone.

In questo libro troverai la vera guida per motivare le persone ad intraprendere un percorso legato alla salute, promuovendo senza vendere e guidando naturalmente il cliente all’acquisto.
Il primo manuale estremamente completo dove conoscerai il protocollo del consulente su cui attenerti, tutto sulla tecnica di vendita con i passi fondamentali per una trattaitva efficace, ma anche una parte dedicata alla conoscenza e ai benefici dell’attività sportiva nelle varie fasi della vita.

Niente è lasciato al caso quando si parla di salute… E un vero professionista lo dimostra con etica, passione e professionalità.

2 recensioni per ETICA e TECNICA PER VENDERE IL FITNESS – IL MANUALE PER PROMUOVERE IL BENESSERE

  1. Manuel

    Bellissimo libro professionale e istruttivo,ben scritto e molto facile da capire. Consigliatissimo

  2. Marzia

    Gli autori di “Etica e tecnica per vendere il fitness, il manuale per promuovere il benessere” ci propongono proprio un manuale per promuovere il benessere.
    Dalla mia piccola biblioteca ho preso questo libro e ho deciso di leggerlo per curiosità proprio perché diverso da tutti gli altri che sono tipo romanzo. A dire la verità ho iniziato senza grande convinzione dato il tipo di argomento ma poi mi sono molto interessata e incuriosita da come viene presentato e trattato. Ho letto che c’è anche un altro libro prima di questo ma non ho avuto il piacere di leggerlo e quindi mi limiterò a parlare solo di questo. Siamo tutti d’accordo che salute e benessere sono molto importanti per tutti ed è altrettanto importante conoscere cosa si può fare per mantenerli il più a lungo possibile e nel migliore dei modi. Lo sport è senza dubbio uno di questi. La salute non è solo fisica ma anche mentale e questo non ce lo dobbiamo dimenticare. Una persona ben disposta mentalmente nei confronti delle sport e dei suoi benefici ne trarrà sicuramente vantaggio in tutti i sensi.
    La prima parte è molto ben strutturata e si capisce benissimo che cosa intende dirci e suggerirci l’autrice, per me che non conosco l’argomento è una vera e propria guida in tutti i sensi. La persona che ci propone un “piano benessere” per la nostra salute deve tener conto di tante cose, anche di quelle che sembrano banali che ci aiutino a capire come trattare il corpo e la mente e come interagire con loro per ottenere i risultati migliori. Non sono mai stata in palestra ne in un centro benessere o sportivo ma leggendo il libro ho apprezzato tantissimo il fatto di mettere in primo piano la persona, i suoi stati d’animo e i relativi problemi e dubbi, la sua salute mentale e fisica e alla fine, e solo alla fine, il vero e proprio contratto con relativo metodo e modo di pagamento. Insomma trovarsi davanti una persona che distrattamente o superficialmente ti fa qualche domanda, ti fa compilare un questionario e poi ti parla subito e solo di soldi non ha una grossa attrattiva, anzi direi che la cosa è piuttosto deludente.
    Per quel che mi riguarda ho apprezzato molto di più la seconda parte che ci spiega la conoscenza dei benefici dell’attività sportiva che, a mio parere, andava ampliata molto di più. Il termine “analfabetismo motorio” è molto significativo e ci fa capire molte cose. Alla fine del libro il concetto di salute e attività fisica è molto più radicato e ho imparato delle piccole cose che considero preziose. La cura del corpo alimenterà la mente e fiducia, rispetto e costanza saranno di grande aiuto per imparare ad amare se stessi e di conseguenza anche gli altri.
    Marzia

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.