DA UN’ALTRA PARTE

13,00

Descrizione

Da un’altra parte

di

Michele Larotonda

Massimo Volpi è un quarantenne che dalla vita ha apparentemente tutto. È single, ha una famiglia che lo adora, un amico fidato, delle storie con diverse donne, una laurea e un lavoro come giornalista.
Eppure tutto questo gli va stretto, sente che la sua sia una vita preconfezionata che lui ha vissuto più come spettatore che come protagonista. Una sera trova un annuncio di lavoro come portiere di notte in un albergo in un piccolo paesino del Veneto: Castelmassa. Quello che lo attrae maggiormente è proprio il nome dell’albergo: Arsenico e i Vecchi Merletti, un nome un po’ sinistro, misterioso ma
ciò nonostante, senza pensarci troppo parte lasciando tutto. L’inizio non è tra i migliori, il paesino sembra quasi deserto e lui si sente osservato, studiato dalle prime poche persone che incontra e
infine la proprietaria dell’albergo (Signora Velia) sembra non sapere di quest’annuncio di lavoro, ma dopo un chiarimento bizzarro con il figlio della proprietaria (Enrico) Massimo può iniziare la sua “avventura”, la sua nuova vita con nuovi stimoli in cerca delle risposte che non ha mai avuto.
È messo in guardia sulla leggenda che circola sull’albergo, pare, infatti, che da una camera precisa
si sentano urla malefiche e spettrali, che all’inizio sembrano non preoccupare il protagonista,soprattutto quando poi scoprirà la verità.
 Durante le notti trascorse da solo nella hall dell’albergo, incontra persone di ogni genere: prostitute, ex brigatisti, clienti vari e infine, forse, anche l’amore.
Passano i mesi, ormai Massimo è perfettamente integrato con gli abitanti del paese, un suo ritorno a Milano non è neanche preso in considerazione, nonostante una breve parentesi durante le vacanze
dopo il Natale, un ritorno di pochi giorni all’insaputa di tutti, ma è proprio durante questo breve periodo che succede un avvenimento che cambierà tutta la sua storia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DA UN’ALTRA PARTE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *