Approdi nel quinto mondo

13,00

Categorie: ,

Descrizione

Approdi nel quinto mondo
di: Luciano Tricarico

Vi basterà chiudere gli occhi un solo attimo, concentrarvi, distaccarvi dalla
quotidianità e inoltravi come naviganti in cerca di un porto sicuro in “Approdi nel
quinto mondo”.
Ho scritto questa silloge poetica lasciando perdere la monotematica. La poesia non può essere imbrigliata e circoscritta in un unico argomento. No, la poesia spazia, si capovolge e si raddrizza. Non è nemmeno prigioniera del significato di ogni singola parola, di un verso o di una strofa, ogni lettore la può interpretare e fare sua. A seconda di come la si legge vi è un senso di libero arbitrio emozionale che la rende decisamente la forma d’arte letteraria più diretta e intima per chiunque.
Approdi nel quinto mondo, è stato per me una navigazione introspettiva dei miei
stati d’animo, del mio essere vivo e del mio modo di affrontare la vita. Del mio
respirare nuovamente a pieni polmoni dopo anni di costrizione.
Passione, dolcezza, amore, si alternano al coraggio, al gusto per la sfida, alla grinta necessaria per il superamento degli ostacoli. Nulla viene tralasciato. Anche la provocazione calza bene i propri stivali. La sensualità e il peccato non ricoprono ruoli marginali, ma sono protagonisti alla stessa stregua degli altri, alternandosi, come un mare in perenne movimento, in continue sollecitazioni emotive. Io stesso sono presente fisicamente in ogni poesia. Vi condurrò ad approdi sicuri nel personale, stupefacente quinto mondo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Approdi nel quinto mondo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *