In offerta!

L’ENIGMA NOSTRADAMUS

Valutato 5.00 su 5 su base di 2 recensioni
(2 recensioni dei clienti)

16,00 13,60

Categorie: ,

Descrizione

L’ENIGMA NOSTRADAMUS

L’origine delle profezie

 

Cosa spinge il giovane Michel a divenire Nostradamus, quello che tutti conoscono come “il Profeta”? Cosa lo lega a personaggi come Giulio Cesare Scaligero, Agrippa di Nettesheim il principe dei maghi neri e degli stregoni, François Rebelais, l’arcivescovo Jean Ferrier che indagherà, sia sul ritrovamento di uno strano cadavere in terra provenzale, sia sulla sua vita passata, motivo di intricate vicende (soprattutto durante i suoi periodi di studi) che lo spingeranno verso l’alchimia e la magia, fino a formulare le sue famose quartine profetiche? Quante persone conoscono i segreti dell’occulto? Le pratiche magico-spirituali di un monaco alle prime armi, che viaggerà nel mondo astrale assistendo ad importanti eventi futuri, incroceranno il destino di Nostradamus. Michel dopo l’incontro con Paracelso, diverrà custode di un segreto e a causa di questo verrà messo in difficoltà in varie situazioni. Perseguitato fin da giovane, si ritroverà invischiato in faccende nelle quali l’Inquisizione ha sempre l’ultima parola.

2 recensioni per L’ENIGMA NOSTRADAMUS

  1. Valutato 5 su 5

    Alessandra Ottaviano

    “L’enigma Nostradamus” è un thriller storico sapientemente ordito: buono l’ intreccio della trama e la costruzione dei personaggi inventati che risultano credibili quanto quelli storici, tanti sono gli enigmi concepiti , la narrazione non si svolge secondo un ordine storico temporale susseguente e questo richiede la massima attenzione da parte del lettore, anche perché, l’autore possiede uno stile originale e particolare: ricco di intuizioni, cambi di scena e di “tra le righe” in cui spinge il lettore.
    Il romanzo narra le vicende di Michel de Nostredame, meglio conosciuto come Nostradamus, che vanno dal 1528 al 1547, anni nei quali il protagonista intraprese molti viaggi, spinto dalla sua sete di conoscenza, dalla sua fama e dalla sua capacità di debellare in breve tempo i focolai di peste.
    “La peste sfigura i corpi, li consuma e allo stesso tempo lascia nella disperazione i vivi …. Ovunque volgi lo sguardo, non vedi altro che corpi ammucchiati senza identità, avvolti nel proprio lenzuolo funebre.”
    Durante il suo peregrinare, personaggi come il medico e filosofo Giulio Cesare Scaligero, l’alchimista ed esoterista Agrippa Nettesheim e il famoso Paracelso, che fu discepolo e allievo del grande Trithemius, incroceranno la sua strada lasciando segni indelebili nella sua vita. Dalle mani di Paracelso, a Tolosa, riceverà un dono molto speciale, che lo aiuterà nel suo percorso esoterico.
    “Entrambi viaggiavano sul filo che separa la scienza dalla magia.”
    La scena si sposta poi presso la comunità dei monaci cistercensi che risiedono nell’abbazia di Notre Dame d’Orval. Qui padre Olivarius, aiuto bibliotecario e appassionato di astrologia, tramite le sue divinazioni entra in contatto con il suo spirito guida il quale, attraverso visioni oniriche, gli mostra eventi di un’altra epoca.
    A chi appartiene la voce che parla a Olivarius? Cosa cerca di comunicargli? Le visioni che lo tormentano provengono dal futuro?
    Maurizio Babini imbastisce e intreccia un enigma dopo l’altro in un susseguirsi di misteri da scoprire. Il lettore è messo alla prova nell’interpretazione dei personaggi e degli accadimenti storici che appaiono nelle visioni del monaco.
    Chi è “ l’uomo aquila”, il condottiero che stravolge le cartine geografiche con le sue conquiste?
    Indubbiamente la figura di Michel de Nostredame è ancora oggi ricca di fascino: fu medico, astrologo, mago e negromante, riuscì a sfuggire all’inquisizione e anche alla peste che invece gli portò via moglie e figli.
    L’autore si districa bene tra i fatti storici, fedelmente riportati, e la sua fantasia che spazia tra alchimia, pietra filosofale, profezie e i leggendari “homunculus”.
    Umberto Eco scrisse che il testo di Nostradamus si presta a una “interpretazione infinita” ancora oggi, infatti, le sue quartine dal linguaggio oscuro ed enigmatico non finiscono di incantare e incuriosire per il loro contenuto. Questo romanzo ha il potere di immergere il lettore alle “origini delle profezie”.
    Alessandra Ottaviano

  2. Valutato 5 su 5

    la ma

    un libro fantastico che mi ha coinvolta ed entusiasmata sin dalle prime pagine. … complimenti alla ‘autore

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *